Zona d'Ombra, Will Smith incontra il dottor Bennet Omalu a Palm Springs

di

Il dottor Bennet Omalu, il medico che Will Smith interpreta in Zona d'Ombra, era presente al Palm Springs Film Festival e ha incontrato durante il brunch di domenica l'attore. Smith ha avuto l'opportunità di incontrare, quindi, la persona cui ha dato vita dinanzi alla telecamera, scambiando anche alcune battute con lui.

«Mi ha rubato l'anima. Dopo aver visto il film ho pensato che lui fosse me» ha detto Omalu che ha anche raccontato di come sua madre, 80enne, abbia scambiato Smith per suo figlio guardando il film. L'attore, per rendere più veritiero il contatto e più vicino il rapporto che intercorre con il medico, ha più volte visitato la casa natale di Omalu in Nigeria e da ogni visita ha portato con sé qualcosa, delle foto della famiglia, per rendere il set sempre più realistico.

«Mio figlio gioca a football, quindi quando ho letto la sceneggiatura me ne sono subito preoccupato - ha detto poi Smith - Omalu chiaramente voleva raccontare la realtà dei fatti e quello che abbiamo fatto noi è consegnarla a tutti». Intanto di recente il film ha iniziato a riscuotere successo nella NFL, soprattutto tra i giocatori che iniziano a sensibilizzarsi e a rendersi conto di quanto pericoloso può essere colpire la testa ripetute volte durante una partita: allo stesso tempo qualcuno ha sottolineato la noncuranza dei medici sportivi che non hanno mai segnalato un tale pericolo. Concussion sta riuscendo in questo arduo compito: portare a galla una problematica sportiva sopita.

Quanto è interessante?
0