Zack Snyder sul suo nuovo film di Re Artù: "E se lo ambientassi nella frontiera del West?"

Zack Snyder sul suo nuovo film di Re Artù: 'E se lo ambientassi nella frontiera del West?'
di

Zack Snyder ha diversi film in sviluppo, ma nelle ultime, indaffaritissime settimane, dopo l'uscita di Justice League e di Army of the Dead, ha rivelato di essere a lavoro anche su un nuovo adattamento delle leggende di re Artù.

Il progetto è stato menzionato per la prima volta durante la fase promozionale della Snyder Cut, ma adesso il regista nel corso di una chiacchiera con il podcast di IMDb ha rivelato nuovi, inattesi dettagli sul progetto ... che a quanto pare sarà una sorta di western!

"Ho lavorato su una rivisitazione della leggenda arturiana ambientata nel West americano", ha rivelato Snyder. "La mia tesi di partenza è stata questa: ho cercato di prendere ispirazione dal ciclo arturiano, che però è letteralmente la mitologia di un altro popolo. Io non sono inglese, ma amo profondamente quella storia mitologica. Così ho pensato: 'Oh, e se la sovrapponessi al West americano e provassi a trasformarlo in una sorta di mitologia dell'America?' Ho pensato che potesse funzionare".

Snyder in precedenza aveva anticipato che il progetto della leggenda arturiana era in lavorazione dall'inizio di quest'anno, suggerendo che "forse" il progetto sarebbe andato a buon fine. "Sto lavorando a qualcosa, ma vedremo", aveva dichiarato a I Minutemen a febbraio. "Ho pensato ad una sorta di rivisitazione dei miti arturiani. Vedremo. Forse ad un certo punto diventerà qualcosa di concreto."

Avendo svelato nuovi dettagli del progetto, è possibile che l'idea stia prendendo sempre più forma: e chissà che non possa trovare terreno fertile nella nuova partnership con Netflix. Voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
3