Zack Snyder non parla più con Warner Bros. dopo Justice League: 'Silenzio totale'

Zack Snyder non parla più con Warner Bros. dopo Justice League: 'Silenzio totale'
di

I rapporti tra Zack Snyder e Warner Bros. sembrerebbero essersi completamente deteriorati: il successo della Snyder Cut di Justice League non pare esser servito a ricucire lo strappo tra produzione e regista, che ad oggi sembrerebbero intenzionati a continuare ad ignorarsi a vicenda.

A parlarne è stato lo stesso Zack Snyder che, dopo aver negato di aver discusso con Warner Bros. i dettagli relativi a dei sequel di Justice League, ha ammesso di non aver sentito nessun membro della produzione dai tempi dell'uscita su HBO Max del film con Ben Affleck, Gal Gadot ed Henry Cavill.

"Uhm, no... Non ho sentito nessuno da parte loro. Non ho ricevuto neanche una chiamata da quando è uscito il film. È stato silenzio totale. Non so... L'unico contatto fu l'articolo del CEO Ann Sarnoff dopo l'uscita del film, ma ovviamente era diretto ai fan, non a me. Quindi non saprei. Per quanto ne so c'è da vedere cosa accade con Discovery, e va bene così. Chi lo sa? Tutto ciò che so è che ieri Justice League era di nuovo #1 in Regno Unito, quindi..." sono state le parole del regista.

Vedremo, dunque, se qualcosa smuoverà le acque nei prossimi tempi! Justice League a parte, intanto, vediamo quali sono stati finora i film di Zack Snyder rifiutati da Warner Bros.

Quanto è interessante?
5