Zack Snyder sulla morte della figlia: "Ringrazio i fan, questo Justice League è per voi"

Zack Snyder sulla morte della figlia: 'Ringrazio i fan, questo Justice League è per voi'
di

Nel corso di una recente intervista con l'Hollywood Reporter, che ha avuto l'esclusiva per quanto riguarda tutti i dettagli del nuovo Justice League, la cui tanto attesa director's cut arriverà ufficialmente su HBO Max, il regista Zack Snyder si è preso un momento anche per le questioni personali.

Nel gennaio del 2017, Snyder aveva quella che considerava la sua versione ottimale di Justice League, un film della durata di quasi quattro ore, anche se sapeva che lo studio non avrebbe mai portato al cinema una bestia del genere: mentre stava lavorando per accorciare il montaggio a circa due ore e 20 minuti, una tragedia si abbatté sulla famiglia del regista quando emerse la notizia che sua figlia Autumn si era suicidata.

Un mese e mezzo dopo, Snyder uscì ufficialmente dal progetto e a lui subentrò Whedon, e il resto è storia: nell'intervista, il regista ricorda i fan che su varie piattaforme come Change.org iniziarono a raccogliere soldi per la famosa Snyder Cut (la cui esistenza allora era pura mitologia) che lui e sua moglie Deborah iniziarono a girare agli enti di beneficienza per la prevenzione contro il suicidio.

"Quando abbiamo lasciato il film, ho anche preso il controllo del mio montaggio", dice Snyder. "Ma onestamente non avrei mai pensato che quel montaggio sarebbe diventato qualcosa, anche perché l'anno successivo ho abbandonato il lavoro per concentrarmi sulla famiglia." A proposito della morte di Autumn, gli Snyder dichiarano: "Non abbiamo ricordi specifici, ma ce ne sono alcuni che ne innescano altri, come una canzone particolare che fa tornare in mentre qualcos'altro e che ti colpisce all'improvviso. Ma come famiglia, come coppia, penso che siamo cresciuti, che la cosa ci abbia reso più forti. Stiamo facendo del nostro meglio. Non si può sperare in qualcosa di più, credo."

Infine, per quanto riguarda i fan e il movimento Release The Snyder Cut:

"Chiaramente tutto ciò non sarebbe mai accaduto senza di loro", afferma il regista. Ma attribuisce anche alla Warner il merito di essere stata all'altezza della sua antica reputazione di grosso studio cinematografico. "La realizzazione della mia singolare visione per questo film, in questo formato, con questa lunghezza ... è semplicemente una cosa senza precedenti e una mossa davvero coraggiosa".

FONTE: THR
Quanto è interessante?
7