Zack Snyder, Man of Steel fu pensato per incontrare il Batman di Christopher Nolan!

Zack Snyder, Man of Steel fu pensato per incontrare il Batman di Christopher Nolan!
di

Nel corso di un'ospitata al podcast Happy Sad Confused, il regista Zack Snyder ha rivelato dei clamorosi retroscena su Man of Steel e la saga de Il cavaliere oscuro scritta e diretta dal suo amico Christopher Nolan.

Nel 2010, come saprete, Nolan assunse Snyder per dirigere il reboot cinematografico Superman, e il regista di Watchmen scelse Henry Cavill per la parte di Clark Kent. Il film nacque da un soggetto di Nolan, che curò anche la sceneggiatura separandola dalla sua trilogia del Cavaliere Oscuro nonostante il film arrivò in un momento in cui la DC iniziava a preoccuparsi di dover rincorrere il modello Marvel Studios.

Eppure, come ha ricordato Snyder nell'intervista, nei primi giorni di sviluppo del film si pensò di ambientare Man of Steel nello stesso universo narrativo de Il cavaliere oscuro. “Non fu una cosa che fu esclusa al 100 percento" ha confessato Snyder in proposito. "Ne abbiamo parlato per un po'". The Dark Knight Rises, la conclusione della trilogia nolaniana, uscì nel 2012 e vide John Blake, interpretato da Joseph Gordon-Levitt, ereditare il mantello di Batman dal Bruce Wayne di Christian Bale. Ciò avrebbe complicato le cose, poiché il pubblico probabilmente avrebbe voluto vedere Bruce Wayne interagire con Superman, e non un suo erede.

"Forse è per questo che alla fine non l'abbiamo fatto", ha ammesso Snyder. “Batman sarebbe stato interpretato da Joseph, e non da Christian Bale. Il che, comunque, avrebbe potuto funzionare lo stesso. Ma non biasimo Chris per questa decisione. Mi piace che la sua opera non venga infangata da quello che è venuto dopo!"

Per altri approfondimenti, ecco i piani di Zack Snyder per Man of Steel 2.

FONTE: HSC
Quanto è interessante?
3