Zack Snyder su un suo futuro in Star Wars: "Lo adoro, ma non penso che Disney adori me"

Zack Snyder su un suo futuro in Star Wars: 'Lo adoro, ma non penso che Disney adori me'
di

In una nuova intervista rilasciata per la fase promozionale della director's cut di Justice League, il regista Zack Snyder ha parlato del suo amore per la saga di Star Wars, che ha descritto come 'incondizionato'.

Parlando con The Film Junkee, al regista è stato chiesto se sarebbe disposto a dirigere un film di Star Wars, e sebbene la riposta di Snyder sia come lecito aspettarsi 'diplomatica', l'autore ha voluto chiarire che il suo approccio difficilmente riuscirebbe ad adattarsi all'attuale visione della Disney.

"Penso di averne parlato in passato. Sono un grande fan di Star Wars. Il motivo per cui ho iniziato a fare film quando avevo 11 anni è stato Star Wars. Sicuramente ha avuto un'enorme influenza su di me e mi ha davvero portato lungo questo percorso mitico 'josephcampbelliano' degli archetipi e della narrazione. Sì, Star Wars è questo per me. Sono molto interessato alla saga, ma non credo che riuscirei ad inserirmici. E' una cosa che amo, ma non so cosa sia davvero oggi... forse è una cosa che è andata oltre me. Però lo adoro ancora, a casa ho spade laser ovunque."

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Ditecelo nei commenti.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo al trailer del nuovo documentario su Star Wars e ai segreti del patrimonio di George Lucas, il famigerato creatore della saga.

FONTE: TFJ
Quanto è interessante?
3