X-Men, Hugh Jackman rivela: "Il primo film aveva 47 minuti in più di quello visto in sala"

X-Men, Hugh Jackman rivela: 'Il primo film aveva 47 minuti in più di quello visto in sala'
INFORMAZIONI FILM
di

Altro che Snyder Cut e Ayer Cut... Qui ci vuole una bella versione integrale di X-Men, se quello che ha rivelato Hugh Jackman sul film è vero (e perché dubitare di Hugh Jackman?): secondo l'interprete di Wolverine, il primo film della saga era molto più lungo di quello che abbiamo visto al cinema.

Aggiungiamo un nuovo hashtag alla lista: #ReleaseTheFullXMenCut!

In una recente intervista con Collider, lo storico interprete di Wolverine Hugh Jackman ha rivelato che il cast aveva girato molte più scene di quelle viste nella versione del primo film di X-Men uscita al cinema.

Quando, infatti, l'intervistatore gli chiede quale sia stata la pellicola che più è cambiata in post-produzione, la sua risposta è stata piuttosto secca: "X-Men".

"Forse sto dicendo cose che non potrei dire, Steve, Ma una settimana prima che uscisse al cinema, credo fosse 47 minuti più lungo" ha poi spiegato, aggiungendo "Potrei star esagerando in un senso o nell'altro... Ma era parecchio. E forse una settimana è davvero un'esagerazione, ma di sicuro... Quello che abbiamo girato, ricordo di aver detto 'Hey, cos'è successo a quella scena e/o a quel personaggio? Cosa? Aspettate... Whoa!'. Quel film nella mia memoria dura all'incirca 100 minuti, penso. Era parecchio,parecchio più lungo. Quindi quella fu sicuramente una grande sorpresa per me".

"Distribuite il film integrale (#ReleaseTheFullCut)!" ha aggiunto scherzosamente Lisa Joy, regista del nuovo film di Jackman, Frammenti dal Passato - Reminiscence.

E voi, che ne pensate? Sareste curiosi di vedere quali scene sono state tagliate dal film di Bryan Singer? Fateci sapere nei commenti.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2