X-Men: Dark Phoenix è Conflitto finale 'sotto mentite spoglie': alcuni primi dettagli

X-Men: Dark Phoenix è Conflitto finale 'sotto mentite spoglie': alcuni primi dettagli
di

Precisiamo: noi tendiamo sempre a mettere la parola 'rumor' su ogni notizia non confermata. Ci sembra giusto e doveroso, soprattutto se quella news poi, alla fine, si rivelasse infondata. Ma solitamente, quando si parla di test screening, difficilmente ci troviamo di fronte a fake news.

ATTENZIONE! SPOILER!

Lo abbiamo visto anche in passato, sempre su Everyeye.it. Molto spesso, quando si parla di test screening disastrosi, al 99% il film in sala ha lo stesso effetto sul pubblico pagante; solo raramente, i filmaker riescono ad aggiustare una pellicola 'accolta male' ai test screening. Sarà questo il caso di X-Men: Dark Phoenix? Infondo, la Fox ha posticipato la sua release a giugno e Simon Kinberg potrebbe aver avuto tutto il tempo necessario per aggiustare il suo film in corsa.

I test screening avvenuti questo week-end (che sembrano confermati, nb.), però, parlano di 'reazione disastrosa' del pubblico. In particolare, viene puntato il dito - come emblema della pellicola in sé - sulla scena della morte di Mystica (Jennifer Lawrence), uccisa durante il primo atto, la cui messa-in-scena e scrittura, però, avrebbe fatto ridere la platea presente anziché scaturire in loro l'effetto desiderato di commozione.

E' davvero una sorpresa leggere queste cose su questo film? Non proprio. Alcuni test screening preliminari vennero fatti dalla Fox a metà del 2018, con altrettanti risultati disastrosi. Fu allora che lo studio ordinò delle costosissime e estenuanti riprese aggiuntive, per tentare di aggiustare il film in corsa e, di conseguenza, posticipare la sua release al 2019. All'epoca girarono molti commenti sul web - tutti confermati, per'altro, che portarono lo studio a bloccare le fughe di notizie e i possibili danni prematuri al cinecomic - che parlavano di X-Men: Dark Phoenix come di un film pessimo.

Tra i commenti raccolti da We Got This Covered, quelli di uno dei partecipanti a questi test screening che confermava che "no, gli X-Men non andranno nello spazio nel terzo atto come nel fumetto" e che "no, la parola Skrull non viene mai usata nella pellicola". Ma la cosa che più aveva colpito tutti è che Dark Phoenix sembrava - niente di meno che - X-Men - Conflitto finale sotto mentite spoglie.

"Abbassate le vostre aspettative perché questo film non è bello. Mystica muore. E soprattutto è una rivisitazione di Conflitto finale" spiegava "Ripetono il momento del bacio tra Ciclope e Jean, ripreso pari pari da Conflitto finale, con la frase 'togli gli occhiali e baciami, ora posso controllarlo'. Vediamo di nuovo Charles prendere in custodia Jean da piccola. Rivediamo di nuovo Jean quasi uccidere Charles facendolo levitare in aria e distruggendolo. Magneto di nuovo diventa cattivo e si schiera contro Charles; la cosa ironica è che lo stesso Magneto lo dice a Xavier, qualcosa simile a 'ogni volta accade questo, facciamo la stessa cosa ancora e ancora'.".

Tra le critiche mosse le seguenti: "All'inizio gli X-Men sono dei supereroi come gli Avengers e, vedendo i film precedenti, non sembra sia qualcosa di guadagnato nella pellicola. Si trovano in missione nello spazio per salvare degli astronauti. Gli X-Men li salvano ma Jean viene colpita dalle onde cosmiche, torna sulla Terra e inizia ad essere folle per via dei suoi nuovi poteri. In un flash-back vediamo che Jean è in macchina con i suoi genitori; dopo il salvataggio, scopriamo che sono stati i suoi poteri i responsabili del deragliamento dell'auto e della morte della madre, di cui si sente in colpa. Scopre che suo padre è ancora in vita, e va via dalla scuola di Xavier per cercarlo".

"Quando Jean viene colpita dalle onde cosmiche manda la navicella contro un pianeta alieno" continua "Gli alieni guardano i resti della navicella sul loro pianeta e urlano 'cavolo, questo vuol dire guerra! Andiamo a prendere questa Fenice!'. Si, letteralmente questa è la loro motivazione. Jean intanto scopre che suo padre è ancora vivo, e si arrabbia con Charles per averle mentito sulla morte di entrambi i genitori... ma il padre non voleva più vederla! Jean quasi uccide suo padre, ma gli X-Men arrivano a riportarla indietro: è qui che uccide Mystica. Bestia si arrabbia perché amava Mystica e si unisce a Magneto per uccidere Fenice. Charles riunisce i mutanti per tentare di salvare Jean prima che gli alieni e Magneto/Bestia la uccidano.".

Chi ha postato tali informazioni precisa che "il film è cosi noioso e so che non è la migliore delle descrizioni, ma finisce con una battaglia in CGI e non è nemmeno eccitante. Gli alieni sono cosi brutti con dei poteri generici come la levitazione. Si, sono mutaforma in umani ma non sono gli Skrull, non hanno il loro look e non sono mai chiamati cosi. C'è un'invasione aliena, Jean va nello spazio, fa esplodere la loro navicella. Fine del film".

Riguardo il ruolo di Jessica Chastain, svela che la versione vista da lui ai test screening "nemmeno gli dà un nome, è un alieno qualunque".

Insomma, speriamo che per X-Men: Dark Phoenix sia uno di quei rari casi in cui un film accolto in maniera pessima ai test screening venga 'rivisitato' in fase di montaggio e 'salvato' e, alla sua uscita, esca qualcosa di discreto da non far urlare al disastro il pubblico pagante. Dita incrociate.

Quanto è interessante?
6

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.

X-Men: Dark Phoenix

X-Men: Dark Phoenix
  • Distributore: Fox
  • Genere: Azione
  • Regia: Simon Kinberg
  • Interpreti: James McAvoy, Michael Fassbender, Sophie Turner, Jennifer Lawrence, Nicholas Hoult, Tye Sheridan, Jessica Chastain, Alexandra Shipp, Evan Peters, Kodi Smit-McPhee, Olivia Munn
  • Sceneggiatura: Simon Kinberg
  • +

Quanto attendi: X-Men: Dark Phoenix

Hype
Hype totali: 49
73%
nd