X-Men: Conflitto Finale, Bryan Singer: 'Che errore rifiutarlo per girare Superman Returns'

X-Men: Conflitto Finale, Bryan Singer: 'Che errore rifiutarlo per girare Superman Returns'
di

Bryan Singer si era comportato piuttosto bene con i primi due X-Men: non a caso, pur con i loro difetti, i film che fecero esordire al cinema il Wolverine di Hugh Jackman e banda di mutanti al seguito vengono oggi ricordati con molto piacere dai fan, soprattutto se confrontati a quelli post-2011.

Singer prese però una decisione piuttosto forte nel 2003, quando decise di declinare l'invito a tornare dietro la macchina da presa per il capitolo conclusivo della trilogia iniziale preferendo, invece, dedicarsi all'attesissimo ritorno dell'Uomo d'Acciaio sul grande schermo in Superman Returns.

Il bilancio è, in effetti, abbastanza impietoso per il regista: il film con Brandon Routh nei panni dell'eroe kryptoniano non figura infatti certo tra i più amati dai fan nonostante un cast di tutto rispetto e, pur essendo stato un po' rivalutato col tempo, ha inevitabilmente lasciato l'amaro in bocca al regista.

Singer dichiarò infatti senza troppi giri di parole di essersi pentito della sua scelta: "Ho realizzato di aver sbagliato prima di guardare il film, durante la visione e dopo averlo guardato" ammise infatti il regista qualche tempo fa. Singer, come sappiamo, tornò poi a dedicarsi alla saga degli X-Men scrivendo le sceneggiature di X-Men: L'Inizio e X-Men: Apocalisse. Qui, intanto, trovate la nostra recensione di X-Men: Conflitto Finale.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
0