Wonder Woman: Patty Jenkins parla del sequel e dello script di Joss Whedon

di

Wonder Woman ha scavallato ormai l'incasso di 650 milioni di dollari nel mondo, e mentre il successo del cinecomic di Patty Jenkins continua a produrre profitti, la Warner e la DC continuano a concentrarsi sullo sviluppo di un sequel, che a quanto pare scriverà proprio la stessa regista.

Intervistata così dai microfoni di BuzzFeed, la Jenkins ha avuto modo di parlare del secondo capitolo cinematografico dedicato a Diana di Themyscira (Gal Gadot), soffermandosi anche sul vecchio script di Joss Whedon per l'adattamento scartato nel 2006 e già deriso online dai fan qualche giorno fa.

La Jenkins ha quindi rifiutato critiche dirette riguardo il lavoro del collega: «Adesso è entrato nell'Universo DC, e non credo ci siano alcuna ragione per tornare a quella sceneggiatura. Era quello che era. Sono fortunata nell'essere stata scelta per ri-adattarlo, ma non vedo l'utilità nel paragonare quello che lui avrebbe fatto con quello che avrei fatto io».

Parlando del sequel, infine, la regista è apparsa entusiasta di continuare la storia di Diana: «C'è sempre una lotta in una storia d'origini per arrivare poi al punto in cui il supereroe esiste, e ora sto morendo dalla voglia di lasciar perdere questa cosa e divertirmi con lei. Non per l'intero film, ma a momenti. Sono eccitata nel vedere il suo potere decisamente incrementato e di avere una così grande donna nel nostro universo. È proprio ciò che cercavo».

Non c'è comunque ancora nulla di ufficiale su Wonder Woman 2, anche se visto il successo e la smania della DC nello sfruttare un personaggio così d'impatto, l'annuncio potrebbe arrivare a breve.

FONTE: BuzzFeed
Quanto è interessante?
3