Wonder Woman, Alicia Silverstone si dice "confusa" riguardo all'Hype per il film

di

Wonder Woman ha ormai superato nel mondo un incasso di oltre 700 milioni di dollari, raggiunto grazie anche alla caldissima accoglienza riservata al film di Patty Jenkins con Gal Gadot da parte della critica americana, che ha creato un forte hype attorno al cinecomic DC.

L'ex interprete di Bat-Girl nel Batman & Robin di Joel Schumacher, Alicia Silverstone, proprio non capisce però tutto questo successo e questo hype, tanto che ai microfoni di Page Six ha voluto esprimere qualche suo pensiero al riguardo; e mentre non critica direttamente il personaggio di Wonder Woman, l'attrice si domanda come mai questa particolare supereroina stia ottenendo un riscontro tanto grande rispetto ad altri ruoli femminili del passato.

La Silverstone sottolinea infatti: «C'è Le amiche della sposa... c'è anche un film adesso in sala, pieno di donne [Rough Night con Scarlett Johansson]. Sono certa stia andando bene, no? Non lo so. Nel corso degli anni ci sono stati Mean Girls, Ragazze a Beverly Hills e tanti altri film con un cast quasi completamente al femminile». L'attrice si è però domandata quanto Hollywood debba sfruttare di più i cinecomic per celebrare il potere femminile, perché da madre non ama che i suoi figli vedano titoli che celebrino solo una certa stupidità.

Chiude così la star: «Deve essere Wonder Woman. Deve essere piena di belle idee, giusto? Al giorno d'oggi i film per bambini celebrano molta stupidità, e da madre non amo farglieli vedere tutti. Voglio che siano stimolati! Ma il pubblico vuole solo queste cose, quindi è difficile. A volte sono le cose più tranquille che vanno viste perché riescono a toccare nel profondo qualcuno».

FONTE: PageSix
Quanto è interessante?
7