Wonder Woman 1984, il sequel di Patty Jenkins sfiora i 100 milioni al box-office estero

Wonder Woman 1984, il sequel di Patty Jenkins sfiora i 100 milioni al box-office estero
di

Nonostante le difficoltà causate dalla pandemia che ha decimato le sale cinematografiche negli USA, Wonder Woman 1984 si sta avvicinando al traguardo dei 100 milioni di dollari al botteghino internazionale. Secondo quanto scrive Deadline, il film di Patty Jenkins ha incassato 4,7 milioni di dollari in 40 mercati esteri.

In questo modo il box-office internazionale è salito a 98,8 milioni di dollari, aumentando l'incasso globale - USA e estero - a quota 131,4 milioni di dollari. Il report spiega inoltre che IMAX rappresenta circa il 9% - 8,8 milioni di dollari - del totale internazionale.
I risultati di Wonder Woman 1984 sono influenzati certamente anche dalla contemporanea presenza del film su HBO Max.

Patty Jenkins aveva parlato in questi termini del film e di Wonder Woman 3:"In realtà mi è venuta in mente una storia, e Geoff Johns e io abbiamo creato un'intera trama per Wonder Woman 3, di cui eravamo super entusiasti. Ma non mi sono mai sentita così prima come adesso. Aspettiamo e vedremo, è interessante. Quello di cui volevo parlare in questo film [Wonder Woman 1984] era preveggente su quello che stavo provando [...] Sono cambiate così tante cose nel mondo".
Wonder Woman 1984 comprende nel cast Gal Gadot nei panni di Diana Prince/Wonder Woman, Chris Pine nel ruolo di Steve Trevor e Kristen Wiig nei panni di Barbara Ann Minerva/Cheetah.

Su Everyeye trovate la recensione di Wonder Woman e l'analisi del primo trailer di Wonder Woman 1984.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2