Wonder Woman 1984: la ricostruzione degli anni '80 sarà "la più ambiziosa di sempre"

Wonder Woman 1984: la ricostruzione degli anni '80 sarà 'la più ambiziosa di sempre'
di

Nel corso di una recente intervista con Deadline, Patty Jenkins ha potuto parlare (quasi) a briglia sciolta di Wonder Woman 1984, nuovo capitolo stand-alone della saga con protagonista la supereroina impersonata da Gal Gadot.

"Ha quello stile pop che lo rendere incredibilmente divertente pop", riflette la Jenkins. "Diana è una donna fantastica calata in un'epoca fantastica, e l'unica cosa che posso dirvi è che tutto, durante le riprese, è andato per il meglio. Gli attori sono incredibili, il girato è stupendo, il film sembra fantastico."

Wonder Woman 1984 avrà un difficile avversario da superare dato che il primo capitolo, uscito nel 2017, ha incassato $822 milioni di dollari in tutto il mondo. Inoltre, pochi giorni fa Aquaman di James Wan ha superato gli incassi de Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno di Christopher Nolan, divenendo così non solo il film DC Extended Universe di maggior successo, ma anche il cinecomic Warner Bros. con l'incasso più alto di sempre.

"La cosa bella", aggiunge la Jenkins, "è che abbiamo trattato l'ambientazione storica in modo diverso rispetto agli altri prodotti recenti. Credo davvero che gli anni '80 abbiano visto l'umanità al proprio massimo potenziale. Allora potevamo fare tutto ciò che volevamo, anche se non avevamo idea del prezzo da pagare. Il film presenterà la ricostruzione degli anni '80 più ambiziosa in circolazione."

Inizialmente previsto per novembre 2019, Wonder Woman 1984 arriverà nelle sale di tutto il mondo a giugno 2020. Fra gli altri film DC in uscita ricordiamo Shazam! (5 aprile), Joker (ottobre) e Birds of Prey and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn (febbraio 2020). Fra i progetti attualmente in lavorazione The Batman, Suicide Squad 2, Batgirl e Aquaman 2.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
0