Wilford Brimley è morto, addio alla star di Cocoon e La Cosa

Wilford Brimley è morto, addio alla star di Cocoon e La Cosa
di

Wilford Brimley è morto: l'attore 85 enne era da tempo in dialisi e, da alcune settimane, era ricoverato in terapia intensiva all'ospedale St. George dello Utah. Ad annunciarne il decesso è stata poche ore fa la sua manager, Lynda Bensky.

Ma chi era Wilford Brimley? Nato a Salt Lake City nel 1934, l'esordio sul grande schermo avviene in età abbastanza avanzata con Sindrome Cinese di James Bridges, nel 1974. Da lì in poi è tutto un susseguirsi di collaborazioni con registi di livello come Sydney Pollack, John Carpenter e Ron Howard.

Proprio con gli ultimi due Brimley ottiene i successi più importanti della sua carriera, nonché quelli per cui la maggior parte degli appassionati di cinema lo ricordano: nel 1982 è la volta di La Cosa, lo storico horror diretto da John Carpenter, mentre nel 1985 il nostro Wilford va alla ricerca dell'energia dell'eterna giovinezza in Cocoon, indimenticabile successo firmato Ron Howard.

Caratterista d'altri tempi, Brimley era famoso per i suoi iconici baffi da tricheco e per i suoi ruoli da burbero: l'ultima apparizione dell'attore sul grande schermo risale ad undici anni fa, al fianco di Hugh Grant e Sarah Jessica Parker in Che Fine Hanno Fatto i Morgan? Proprio pochi mesi fa, intanto, avevamo dovuto registrare la morte di un'altra star di Cocoon.

FONTE: repubblica
Quanto è interessante?
4