Wicked, Nick Jonas non porta rancore: "Jonathan Bailey farà un grande lavoro"

Wicked, Nick Jonas non porta rancore: 'Jonathan Bailey farà un grande lavoro'
INFORMAZIONI FILM
di

Continuano i lavori di preparazione di Wicked, prequel di Il Mago di Oz, film in due parti che servirà da adattamento al celebrato musical basato sull’universo creato nei romanzi da L. Frank Baum. Uno dei fratelli Jonas, Nick, ha parlato a Variety del provino che lo ha coinvolto insieme a suo fratello e del suo prossimo ruolo in The Good Half.

Abbiamo già riportato del provino fatto dai fratelli Jonas per entrare a far parte del cast di Wicked. In una nuova intervista con Variety, Nick si è aperto a proposito dell’esperienza riguardo il suo ultimo lavoro con Robert Schwartzman.

Queste le parole del cantante: “Sì, è vero. Joe e io abbiamo fatto il provino ma non siamo stati presi. Fa parte della vita di un attore. Il ruolo era quello di Fiyero. Penso che il casting sia andato molto bene, ed ero molto felice uscito dalla stanza. Sono un grande fan dello show e ho sempre pensato che quello potesse essere un ruolo divertente da interpretare. Comunque credo che Jonathan farà un grande lavoro e sono sicuro che il film sarà grandioso”.
Nick Jonas si riferisce naturalmente a Jonathan Bailey, che si è assicurato il ruolo ambito dal duo di fratelli.

In ogni caso Nick si può accontentare, per il momento, del ruolo chiave nel nuovo film The Good Half che lo vedrà interpretare uno scrittore che torna nella sua città natale per il funerale della madre:
“Mi sento come se ho capito la voce interiore del personaggio. Quando lo incontriamo sta affrontando uno dei momenti più difficili della vita, la morte di una persona amata. Ho vissuto questa esperienza nella mia vita ed è stata una delle cose più dure attraverso cui sono passato”.

Allo stesso tempo ha chiarito quanto sia difficile riuscire a dividersi tra musica e cinema: “Negli ultimi anni è stato difficile far combaciare le cose perché la musica è sempre stata dominante per quanto riguardi la mia carriera. Ma durante il Covid ho raddoppiato il lavoro sulla mia società di produzione e ho ampliato il mio programma di sviluppo per il cinema e per la televisione. In molti di questi progetti intendo essere anche protagonista. Quindi si tratta soltanto di lavorare con il mio team per trovare le finestre di tempo che abbiano più senso. Voglio certamente vedere più progetti legati alla recitazione nella mia agenda”.

La data di uscita del prequel di Il Mago di Oz è prevista per il dicembre 2024 ma Universal ha già approfittato del CinemaCon per presentare Wicked.