West Side Story: la presenza di Rita Moreno sarà ben più di un semplice cameo

West Side Story: la presenza di Rita Moreno sarà ben più di un semplice cameo
di

Approfittando del suo live show An evening with Rita Moreno all'Eli and Edythe Broad Stage a Santa Monica, Rita Moreno ha svelato al pubblico presente alla serata che nel remake di West Side Story, diretto da Steven Spielberg, avrà un ruolo più ampio di un semplice cameo, come inizialmente era stato prospettato, aprendosi ad alcune dichiarazioni.

"All'inizio è stato interessante, quando ho sentito dire che avrebbero girato di nuovo il film, ero nervoso e ho la sensazione che molte persone lo fossero. Poi quando ho saputo che Tony Kushner, un brillante drammaturgo, avrebbe scritto la sceneggiatura, mi sono preoccupata, perché ho pensato 'Beh, è così intenso, non so'. Ecco un'altra cosa che non posso resistere a dirvi. Ho intenzione di vantarmi un'altra volta. Mi fa piacere perché non è un cameo, è una parte reale, una cosa vera. Torna al punto di partenza. Follia? Pazzia?".

Rita Moreno ha vinto un premio Oscar proprio per West Side Story, interpretando Anita, che nel remake sarà interpretata dall'attrice - nominata ai Tony Awards - Ariana DeBose. Moreno presterà il volto ad un nuovo personaggio, Valentina.
Nello show di sabato, Rita Moreno ha parlato del suo flirt con Elvis Presley, e della sua relazione di otto anni con Marlon Brando:"Avevo vent'anni quando ho incontrato la lussuria nella mia vita. Accidenti, mi ha quasi ucciso. Siete mai stati ossessionati da qualcuno che ti sembra di non poter respirare senza di lui? Sì, è questo ciò che Marlon Brando ha provato per sé stesso".
Ad inizio ottobre si sono concluse le riprese di West Side Story. Sul set del film si è presentato anche il regista teatrale Stephen Sondheim - che ha scritto l'opera da cui è tratto il film - per osservare il lavoro di Spielberg.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2