Welcome to the Blumhouse: ecco le nuove aggiunte alla raccolta di Amazon Prime Video

Welcome to the Blumhouse: ecco le nuove aggiunte alla raccolta di Amazon Prime Video
di

Dopo i primi quattro film di Welcome to the Blumhouse, prepariamoci psicologicamente per l'arrivo dei prossimi, imperdibili horror di Amazon Prime Video.

La raccolta horror Welcome to the Blumhouse si è dimostrata un esperimento vincente, finora, da parte di Amazon Prime Video, che a breve rincarerà la dose con quattro nuovi titoli.

"A seguito del grande successo riscontrato dal lancio dei nostri primi quattro film in programma, che ha superato ogni nostra aspettativa, siamo entusiasti di rivelare le pellicole che compongono il prossimo capitolo in arrivo nel 2021" ha affermato Jennifer Salke, a capo degli Amazon Studios "Le sensazioni da brividi continuano in questa nuova collezione di titoli che intratterranno, sorprenderanno e scioccheranno sicuramente i nostri spettatori di tutto il mondo".

Questi, dunque, i "social thriller" (come sono stati definiti da Amazon) in arrivo.

The Manor, con Barbara Hershey e Bruce Davison, è diretto da Axelle Carolyn. "Dopo aver avuto un infarto, Judith Albright si trasferisce in una storica casa di riposo, dove inizia a sospettare che qualcosa di sovrannaturale stia facendo dei residenti le sue vittime. Ma per riuscire a scappare, Judith dovrà convincere tutti che non appartiene a un posto come quello".

Black as Night, con Asjha Cooper e Fabrizio Guido, scritto e diretto da Sherman Payne. "Un'adolescente con poca di fiducia in sé stessa trova una soluzione ai suoi problemi di autostima nel modo più improbabile: trascorrendo l'estate a combattere i vampiri di New Orleans con l'aiuto della sua migliore amica, il ragazzo per cui ha sempre avuto una cotta, e una strana ragazza piena di soldi".

Madres, con Tenoch Huerta e Ariana Guerra, diretto da Ryan Zaragoza. "Una coppia latino-americana in dolce attesa si trasferisce in una comunità di contadini migranti nella California del 1970. Quando la moglie comincia a presentare degli strani sintomi e ad avere delle terrificanti visioni, cerca di capire se sono collegate a una maledizione leggendaria o a qualcosa di ancora più nefasto".

Bingo, diretto da Gigi Saul Guerrero. "Nel Barrio di Oak Springs vive un forte e caparbio gruppo di amici di una certa età che si rifiuta di diventare troppo imborghesito. Il loro leader, Lupita, è colei che li tiene tutti insieme come una comunità, una famiglia. Ma non possono certo sapere che la loro amata sala da bingo sarà presto venduta a una forza molto più potente dello stesso denaro".

E voi, che ne avete pensato dei primi film di Welcome to the Blumhouse? E che impressione vi danno quelli nuovi? Fateci sapere nei commenti.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
3