Sta Wars: L'Ascesa di Skywalker, un buco di trama su Palpatine risolto da una teoria?

Sta Wars: L'Ascesa di Skywalker, un buco di trama su Palpatine risolto da una teoria?
di

Quando si parli delle scelte più controverse di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, molte di questa coincidono con un elemento della trama in particolare: il ritorno dell'Imperatore Palpatine. Reintrodotto nel testo di apertura di Episodio IX, il villain ha infatti ricevuto diverse critiche soprattutto per una questione emersa nel corso del film.

Stiamo parlando, come qualcuno di voi avrà già capito, dell'Ordine Finale: l'immensa flotta di incrociatori stellari, ognuno in grado di distruggere da solo un intero pianeta, creata da Palpatine per riconquistare l'universo.

Molti fan si sono chiesti come l'Imperatore sia riuscito a dare vita ad un'armata di tali dimensioni, e una nuova teoria apparsa su Reddit ha provato a rispondere proprio a questo quesito. Ecco le parole di un utente: "L'enorme struttura a piramide/ziqqurat di Exogol era una Star Forge. Oppure Exegol stessa era una Star Forge ghiacciata. Non so se questo possa spiegare come sia accaduto o perché le navi fossero sotto del ghiaccio, ma..."

Per chi non lo sapesse, la Star Forge è un gigantesco cantiere navale che ricava energia e materia da una stella vicina, che una volta combinata alla Forza è in grado di creare degli eserciti di navi e droidi formidabili. In realtà la Star Forge non fa più parte del canone ufficiale di Star Wars, ma potrebbe effettivamente rappresentare un'ottima soluzione per fare luce sulla potenza bellica sfoderata da Palpatine.

Voi cosa ne pensate? Vi sembra una teoria plausibile? Fatecelo sapere nei commenti. Per altri dettagli sul film, vi rimandiamo al primo nascondiglio di Palpatine e ai dettagli sulla spada di Rey.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4