Warner, è guerra sulla decisione 2021 per HBO Max: AMC attacca, la major risponde

Warner, è guerra sulla decisione 2021 per HBO Max: AMC attacca, la major risponde
INFORMAZIONI FILM
di

WarnerMedia nelle scorse ore ha sconvolto il mondo dell'intrattenimento annunciando che tutti i suoi film del 2021 andranno su HBO Max, una manovra di distribuzione destinata a danneggiare la sala cinematografica in favore dell'esperienza streaming.

Sarebbe un eufemismo sostenere che le catene di cinema non l'hanno presa esattamente bene, e a tal proposito la prima a farsi sentire è stata AMC, uno dei circuiti più importanti degli Stati Uniti. Non è un segreto infatti che, così come tante altre categorie di lavoro, i cinema hanno lottato duramente per rimanere a galla durante la pandemia, con molti teatri chiusi e la maggior parte degli altri operanti a capacità estremamente limitata.

"Questi tempi influenzati dal coronavirus rappresentano acque inesplorate per tutti noi, motivo per cui AMC ha fatto un'eccezione a HBO Max per un solo film, Wonder Woman 1984, che come annunciato in precedenza sarà rilasciato in contemporanea tra sala e streaming a Natale, quando la pandemia sembra che raggiungerà il suo massimo" ha dichiarato AMC in un comunicato ufficiale. "Tuttavia, la Warner ora spera di farlo per tutti i suoi film cinematografici del 2021, nonostante la probabilità che con i vaccini dietro l'angolo il business del cinema dovrebbe riprendersi. Chiaramente, Warner Media intende sacrificare una parte considerevole della redditività della divisione del suo studio cinematografico, e quella dei suoi partner di produzione e registi, per sovvenzionare la sua start up HBO Max. Per quanto riguarda AMC, faremo tutto quanto in nostro potere per garantire che Warner non lo faccia a nostre spese. Perseguiremo in modo aggressivo termini economici che preservino la nostra attività."

Nel frattempo, il CEO di WarnerMedia Jason Kilar ha dichiarato a Deadline: "Credo assolutamente nel mercato dei cinema. Lo dico con convinzione perché so che ai fan interessa moltissimo, e so in cuor mio di potermi considerare uno dei fan più accaniti dell'esperienza teatrale. Credo che tra 10 anni, tra 20 anni, tra 50 anni, ci sarà ancora un solido mercato cinematografico, e lo dico perché ci sono pochissime cose che possono competere con un venerdì sera in sala con qualcuno che ami, per sentire raccontare una grande storia su uno schermo gigantesco in un ambiente comunitario. E penso che persisterà per decenni e ancora di più."

Warner ha chiarito che i piani di distribuzione su HBO Max comprendono solo i film del 2021, e che dal 2022 i suoi lungometraggi torneranno nelle sale cinematografiche (motivo per cui i fan di Batman sono grati dell'ultimo posticipo del film). Voi cosa ne pensate d questa manovra? Ditecelo nei commenti!

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
5