La Warner Bros. voleva Steven Seagal per il Batman del 1989

La Warner Bros. voleva Steven Seagal per il Batman del 1989
di

Per il 30° anniversario dell'uscita del primo - indimenticabile - film in live-action della Warner Bros. su Batman, stanno arrivando in rete svariati aneddoti inediti fino ad oggi o, addirittura, omaggi da parte di Kevin Smith.

Oggi scopriamo che, prima di Michael Keaton, il quale spoilerò il finale del film un giorno prima della release, la Warner Bros. Pictures era fermamente convinta ad affidare la parte dell'Uomo Pipistrello ad una star di film d'azione che conoscesse le arti marziali anziché ad un attore - come Keaton - che potesse interpretarne tutte le sfaccettature.

Come rivelato dallo sceneggiatore del film originale diretto da Tim Burton, Sam Hamm, lo studio aveva pensato di affidare la parte del supereroe di casa DC Comics ad un attore di film d'azione come Steven Seagal.

"C'erano molte persone alla Warner che volevano ingaggiare una star di pellicole d'azione" svela lo sceneggiatore in esclusiva "Volevano ingaggiare un attore per Batman anziché ingaggiarne uno per Bruce Wayne. Devi far funzionare Bruce Wayne perché Batman, per la maggiorparte del tempo, sarà uno stunt che se ne va in giro tutto il tempo correndo in costume. Non hai bisogno di un esperto di arti marziali o roba simile per il ruolo, perché puoi utilizzare degli stuntman o cose finte per le parti con Batman. E, per la cronaca, Steven Seagal era uno dei nomi che ci furono proposti per la parte".

FONTE: Syfy Wire
Quanto è interessante?
3