Warner Bros chiude su nuove cancellazioni, parla il CFO: 'Ora voltiamo pagina'

Warner Bros chiude su nuove cancellazioni, parla il CFO: 'Ora voltiamo pagina'
di

E' un periodo di rivoluzione per la Warner Bros e a confermarlo sono le continue cancellazioni degli ultimi mesi. Film e serie tv (anche pronti all'uscita) sono stati tagliati per motivi prettamente finanziari. Il CFO della Warner Bros Gunnar Wiedenfels ha annunciato che questa strategia "è finita".

Insomma, tantissimi fan possono tirare un sospiro di sollievo. La gestione della Warner Bros negli ultimi mesi è stata un pò confusionaria a causa dei cambi alla dirigenza, la fusione con Discovery e il tentativo di rimettere ordine in una società che, secondo quanto trapelato, era nel caos totale. " Abbiamo chiuso con quel capitolo" ha spiegato Wiedenfels "Era molto importante per tutti noi utilizzare davvero il 2022 per lasciarci alle spalle la contabilità degli acquisti, i cambiamenti di strategia, ristrutturare per voltare pagina ed andare avanti".

Oltre la cancellazione shock di Batgirl, la Warner negli ultimi mesi aveva sentenziato riguardo tantissimi prodotti apparentemente di successo come Westworld, Demimonde di JJ Abrams o Minx, serie inedita in Italia sulle origini della rivista Playgirl. Insomma, le pesanti cancellazioni della casa di produzione hanno colpito proprio tutti. Secondo Wiedenfels il cambio di rotta della Warner si basa su una ricerca della qualità rispetto alla corsa alla produzione dei contenuti che ha caratterizzato la major fino al cambio di gestione. "Si è pensato molto a 'facciamo di più, di più, di più', non necessariamente 'facciamo le cose giuste, facciamo cosa funziona'" ha concluso.

Uno dei più grandi cambiamenti con la fusione di Warner e Discovery è stata sicuramente la nascita dei DC Studios con a capo James Gunn e Peter Safran. Cosa ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2