Marvel

E se fosse Wanda la villain di Doctor Strange in the Multiverse of Madness?

E se fosse Wanda la villain di Doctor Strange in the Multiverse of Madness?
di

Non è stata una gran sorpresa quando i Marvel Studios, durante la presentazione della Fase 4 del MCU, hanno annunciato anche un sequel di Doctor Strange, film del 2016 con protagonista il candidato all'Oscar Benedict Cumberbatch.

La sorpresa semmai è arrivata quando sono stati specificati i primi dettagli del film, come il titolo tutt'altro che banale, Doctor Strange in the Multiverse of Madness, la sua natura horror (il primo per la compagnia di Kevin Feige) e soprattutto la presenza di Elizabeth Olsen, che torna nei panni di Wanda.

Nel giro di poche ore i sondaggi hanno eletto il film il più atteso dai fan del MCU per la prossima Fase dei Marvel Studios, e perciò è ovvio che le chiacchiere intorno al progetto siano le più rumorose. Partendo dal fatto che il film sarà un horror alcuni hanno iniziato a sospettare che potrebbe introdurre Blade prima dello stand-alone con Mahershala Ali, un po' come avvenne con Black Panther e Spider-Man in Captain America: Civil War, e nonostante quello sul cacciatore di vampiri sia un rumor piuttosto interessante, ecco spuntarne un altro riguardante la co-protagonista Wanda.

Il fatto che entrambi i personaggi facciano parte degli Avengers, infatti, sta facendo supporre a tutti che i due saranno alleati nel corso del film. Ma se invece Wanda Maximoff diventasse l'antagonista? Se il suo scopo non fosse quello di aiutare Strange a risolvere qualunque tipo di minaccia il film proponga per il Multiverso della Follia, ma fosse proprio a lei a scatenarla? La teoria non è del tutto campata per aria, anzi, ci sarebbero anche delle "prove" a supporto.

Innanzitutto è stato confermato che Multiverse of Madness seguirà direttamente WandaVision, e lo spettacolo Disney+ vedrà Wanda e Visione vivere una vita felice in una sorta di idilliaco quartiere degli anni '50: dato che l'androide è morto alla fine di Avengers: Infinity War, è molto probabile che il personaggio della Olsen farà rivivere quello di Paul Bettany grazie ai suoi poteri di manipolazione della realtà, o per lo meno potrebbe creare questa realtà alternativa dove Visione non è morto e dove possono vivere il loro amore in pace.

Se le cose dovessero andare storte e il finale di WandaVision dovesse essere negativo per la ragazza, il tessuto della realtà potrebbe rimanerne intaccato ed ecco quindi che Doctor Strange dovrà risolvere la situazione. Del resto chi conosce i fumetti Marvel sa cosa può succedere quando Wanda ha un crollo emotivo ...

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti.

Quanto è interessante?
4