Walt Disney, ecco la tabella di marcia dei film Fox per il 2020 e oltre

Walt Disney, ecco la tabella di marcia dei film Fox per il 2020 e oltre
di

Dominatrice indiscussa ai botteghini di tutto il mondo, la Walt Disney ha reso noti i titoli delle produzioni cinematografiche di casa Fox almeno per il prossimo biennio: tra conferme e nuove proposte non manca ovviamente il progetto a lunghissima scadenza per la saga di Avatar.

Il colosso imprenditoriale della Walt Disney è oramai un dato di fatto: basterebbe già la felice intuizione del MCU per lodare una casa di produzione capace di tagliare traguardi impressionanti (è notizia recente il record continuo al box office dell’ultimo film sui Vendicatori), e con il controllo della 20th Century Fox la prospettiva ha continuato a espandersi.

Per il biennio 2020-2021 la major hollywoodiana ha messo in cantiere una strategia precisa per inanellare successi assicurati sul grande schermo, complice anche il risultato poco lusinghiero di X-Men: Dark Phoenix, e a ben vedere ci sono tutti i presupposti per centrare il bersaglio.

Il primo film annunciato è Underwater (10 Gennaio 2020), film catastrofico sulle peripezie subacquee di un gruppo di scienziati che deve salvarsi da un disastro sismico; tra le star del film figurano Vincent Cassel e Kristen Stewart.

Segue poi The King’s Man in dirittura d’arrivo per San Valentino 2020: il film racconterà la nascita dell’organizzazione segreta già protagonista di due pellicole con la regia di Mattew Vaughn che tornerà nuovamente dietro la macchina da presa dirigendo attori del calibro di Ralph Fiennes, Daniel Bruhl e Stanley Tucci.

Dal grande classico di Jack London nasce invece Il richiamo della foresta, nuova trasposizione cinematografica diretta stavolta da Chris Sanders con Harrison Ford in cima ai nomi del cast; l’uscita è prevista per il 21 Febbraio 2020, in anticipo di tre anni sul centenario dell’opera in sala (il primo film dal classico della narrativa fu realizzato infatti nel 1923).

Per gli amanti dei cinecomic scoccherà anche l’ora di The New Mutants: la Walt Disney ha deciso di mettere le mani sul progetto con quasi due stagioni cinematografiche di distacco dal primo annuncio, e il risultato arriverà il 3 Aprile 2020.

Nel cuore dell’estate, precisamente il 17 Luglio 2020, farà breccia Bob’s Burger, lungometraggio con partiture da musical nato dall’omonima produzione televisiva che debutterà in sala con tutti i personaggi più amati della serie.

L’autunno sarà poi il momento migliore per ritrovare l’Hercule Poirot interpretato da Kenneth Branagh in Assassinio sul Nilo (9 Ottobre 2020): per quanto Assassinio sull’Orient Express non sia stato un successo fulminante, la Walt Disney prova a tornare sulla scena del crimine insieme a Gal Gadot e Armie Hammer.

Per la chiusura dell’anno sono infine attesi due film nati per vie opposte: il primo è Ron’s Gone Wrong (6 Novembre 2020), pellicola d’animazione concepita nel 2017 con l’amicizia fantascientifica tra umani e robot, mentre il secondo è West Side Story (18 Dicembre 2020), rivisitazione del classico cinematografico diretta dalle mani sapienti di Steven Spielberg con Ansel Elgort e Ariana DeBose nelle parti di Tony e Anita.

Volendo puntare lo sguardo all’anno seguente sbuca fuori Nimona, film basato sulla grafic novel digitale del 2012 che uscirà il 5 Marzo 2021, ma i riflettori sono ovviamente puntati sui quattro sequel di Avatar che James Cameron porterà sul grande schermo tra il 2021 e il 2027.

Sarà davvero questa la ricetta giusta per risollevare le sorti 20th Century Fox?
Soltanto la Casa di Topolino potrà dirlo.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
5