Villeneuve contro Marvel, Scott Derrickson: "Non parlerei mai male degli altri registi"

Villeneuve contro Marvel, Scott Derrickson: 'Non parlerei mai male degli altri registi'
di

I commenti abbastanza lapidari con cui Denis Villeneuve si è espresso nei confronti dei film dei Marvel Studios hanno suscitato una serie di reazioni stizzite in netta opposizione a quelle parole. L'ultima arriva da Scott Derrickson, regista del primo capitolo di Doctor Strange, che si è sentito chiamato in causa tanto da dover ribattere subito.

Villeneuve ha infatti parlato di film Marvel fatti con lo stampino, dando il via ad un putiferio che, seppur ancora non paragonabile a quello generatosi in seguito alle esternazioni di Martin Scorsese, le ricorderete, sta comunque generando del chiacchiericcio insistente nelle ultime ore. Dopo la risposta per nulla elegante di Neill Blomkamp sull'argomento, è il turno di Scott Derrickson, molto più diplomatico nella sua risposta a Villeneuve dato che si è sentito chiamato in causa direttamente dopo le dichiarazioni del regista di Dune.

"Da regista non sputtanerei mai il lavoro di altri registi, anche nel caso in cui non mi piacesse qualcosa che hanno realizzato. Questo lavoro è duro abbastanza per tutti noi, e nessuno programma mai di realizzare un brutto film".

Non crediamo che Villeneuve si stesse riferendo ai registi in particolare, ma più sul modello produttivo alla base dell'impero commerciale dei Marvel Studios. Queste, infatti, le sue parole: "Il problema oggi… beh, se stiamo parlando della Marvel, il fatto è che tutti questi film sono realizzati con lo stesso stampino", ha detto Denis Villeneuve, autore di Blade Runner 2049, Arrival e Sicario. "Alcuni registi possono aggiungere un po' di colore, ma alla fine vengono tutti dalla stessa fabbrica, diciamo. Ciò non toglie nulla al valore dei film, ma sono in un modo o nell'altro formattati".

Intanto, Dune ha esordito ieri con un ottimo incasso al box-office italiano.

Quanto è interessante?
2