Viggo Mortensen contro Universal: "Non ha difeso Green Book dalle polemiche"

Viggo Mortensen contro Universal: 'Non ha difeso Green Book dalle polemiche'
INFORMAZIONI FILM
di

Nel corso di una recente intervista concessa a The Film Stage, Viggo Mortensen è tornato a parlare delle polemiche intorno al film Green Book, che l'hanno perseguitato fin dall'uscita in sala della pellicola, che comunque è riuscita a portare a casa un Oscar al miglior film e garantire a Mortensen la nomination come miglior attore protagonista.

L'attore si è detto infatti preoccupato di come il film verrà ricordato in futuro nella storia del cinema: Mortensen è convinto che Green Book supererà la prova del tempo, invocando Preston Sturges e rigettando l'idea che la pellicola sia insensibile a certi temi. "E' stato spiacevole che sia successo tutto questo, ma il pubblico, di qualsiasi fascia e in ogni territorio, ha reagito in maniera estremamente positiva al film. Io credo - e l'ho anche detto all'epoca - che sia veramente un bel film e supererà la prova del tempo. Penso si inserisca nella tradizione di quei prodotti raffinati di gente come Preston Sturges e altri. E' davvero ben fatto, punto, e un ritratto fedele di quell'epoca negli Stati Uniti, che ha ancora delle ripercussioni ai giorni nostri e con una lezione per quest'epoca. Quindi sì, è stato spiacevole".

Mortensen, inoltre, ha incolpato anche la Universal per non aver difeso subito il film quando le polemiche scoppiarono: "Ho ricevuto merda per questo, ma perché dovrei tirarmi indietro? Era una grande storia, ben raccontata. Lo studio rimase indietro per troppo tempo. E' stato fastidioso, ma io sono pronto a parlare con chiunque di qualunque cosa".

Il film ottenne tre statuette agli Academy Awards; venne premiato come miglior film, miglior sceneggiatura originale e miglior attore non protagonista a Mahershala Ali, al suo secondo Oscar conseguito in carriera. Su Everyeye potete trovare la recensione di Green Book e la notizia sul nuovo progetto di Viggo Mortensen coi fratelli Farrelly.