Viacom e CBS finalmente si uniscono: Star Trek come la Marvel?

Viacom e CBS finalmente si uniscono: Star Trek come la Marvel?
INFORMAZIONI FILM
di

Film da una parte, serie dall’altra: mentre Star Trek 4 continua a far parlare di sé, i fan conoscono la triste sorte del franchise che è stato conteso da Viacom e CBS per i diritti di produzione per opere cinematografiche e televisive. Le cose potrebbero però cambiare con la nascita di ViacomCBS.

Il 2005 è un anno sventurato per gli amanti di Star Trek: conclusasi la serie Enterprise con un finale dolceamaro, Viacom decise di detenere i diritti per la realizzazione dei film separandosi dalla CBS, storica compagnia dedicata alla controparte televisiva.

Da allora il limbo siderale nel quale si sono ritrovati gli appassionati è stato mitigato di tanto in tanto dai nuovi film ispirati al canone alternativo di J.J. Abrams: con Star Trek – il futuro ha inizio (2009) la serie intraprende un viaggio sul grande schermo che durerà per tre pellicole, mentre per il quarto film ci sono già attori che scalpitano.

Il marchio fantascientifico sembra riprendersi quando viene annunciata Star Trek: Discovery: l’anno è il 2017 e il successo riscosso dalla nuova incarnazione televisiva permette allo showrunner Alex Kurtzman di firmare un contratto quinquennale che lo porterà a toccare altre prospettive della serie.

In ballo infatti ci sono anche Star Trek: Picard con un universo narrativo espanso, lo spin-off Star Trek: Section 31 sul ramo oscuro dei servizi segreti della Flotta Stellare e Star Trek: Lower Decks, costola animata già prevista per due stagioni.

A queste produzioni si aggiunge infine Star Trek: Short Treks, cortometraggi che incorniciano Star Trek: Discovery appena anticipati per la nuova annata – senza parlare degli altri media dedicati alla serie come l’MMORPG Star Trek Online (nel Febbraio 2019 si celebrerà il decimo anniversario del videogioco), le pubblicazioni della casa editrice IDW o il neonato Star Trek Global Franchise Group.

DI fronte a un quadro tanto variopinto, l’annunciata fusione tra Viacom e CBS potrebbe anticipare la rinascita della serie ideata da Gene Roddenberry: l'idea di Quentin Tarantino per Star Trek 4 potrebbe segnare la conclusione della linea temporale parallela di Abrams e al tempo stesso garantire una maggiore uniformità tra gli archi narrativi degli episodi e i lungometraggi cinematografici.

A voler fantasticare, il paragone con i Marvel Studios o gli ultimi capitoli di Star Wars non sembra poi così azzardato: la possibilità di rendere universale un canone narrativo ideato più di mezzo secolo fa potrebbe portare la serie accanto agli altri grandi colossi mediatici che dominano la scena, continuando ad andare sempre là, dove nessuno è mai giunto prima.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
6