Venom: La Furia di Carnage, Sony sta valutando lo slittamento a gennaio

Venom: La Furia di Carnage, Sony sta valutando lo slittamento a gennaio
di

Potrebbe volerci ancora del tempo per rivedere in sala il Venom di Tom Hardy: il film che vedrà l'esordio del Carnage interpretato da Woody Harrelson è infatti attualmente a rischio slittamento a causa della situazione sempre più delicata per quanto riguarda la diffusione delle varianti del COVID.

Già nei giorni scorsi avevamo registrato lo slittamento a ottobre di Venon: La Furia di Carnage per il mercato neozelandese, prologo di un rinvio che potrebbe interessare il mondo intero, vista anche l'assenza di una data d'uscita ufficiale nel nuovo trailer del film.

Le ultime voci, dunque, parlano di una Sony in bilico tra due opzioni: da un lato l'idea di seguire la via già battuta in Nuova Zelanda, rinviando il film a ottobre (l'uscita in sala di Venom: La Furia di Carnage, ricordiamo, era inizialmente prevista per il prossimo settembre), dall'altra quella di puntare a una sicurezza ancora maggiore spostando la release a gennaio 2022.

Al momento si parla comunque soltanto di voci, con la produzione che non ha ancora annunciato nulla di ufficiale al riguardo: sarà comunque molto difficile, a questo punto, vedere il film di Andy Serkis sul grande schermo già a settembre. Pare, comunque, che gli studios siano già al lavoro su Venom 3.

Quanto è interessante?
3