Venezia 77, Favino si aggiudica la Coppa Volpi con Padrenostro

Venezia 77, Favino si aggiudica la Coppa Volpi con Padrenostro
di

Pierfrancesco Favino con la sua spettacolare interpretazione in Padrenostro si è aggiudicato la Coppa Volpi come miglior attore alla 77ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Si tratta di un premio che era già stato ampiamente preannunciato visto lo straordinario modo in cui aveva portato sul grande schermo Alfonso Noce, padre proprio del regista del film, che è stato brutalmente assassinato il 14 dicembre 1976 da parte dei Nuclei armati proletari.

L'interprete del vicequestore responsabile dei Servizi di sicurezza per il Lazio, ha creduto fin dall'inizio in questo progetto cinematografico prendendovi parte anche in veste di produttore. Durante la cerimonia di premiazione stringendo tra le mani la Coppa sentitamente commosso ha detto:

"Mi avete fatto la più bella sorpresa della mia vita. Come ha detto un regista, quando si gira un film è come se nascesse una stella e noi viviamo su quella stella per mesi e la sua luce si propaga nello spazio e sugli schermi. Dedico questo premio ai milioni di schermi che si accenderanno, alla luce che si propagherà, al brillare degli occhi nel buio".

Il Leone d'oro al miglior film è stato assegnato a Nomadland di Chloé Zhao mentre la Coppa Volpi femminile è andata a Vanessa Kirby per la sua interpretazione di di Martha Weiss nella struggente pellicola di Kornél Mundruczó Pieces of a Woman.

Quanto è interessante?
4