Venezia 2018: la pre-apertura affidata al classico del muto Il Golem

Venezia 2018: la pre-apertura affidata al classico del muto Il Golem
di

Il Golem, classico del cinema muto del 1920, scritto e diretto da Paul Wegener, è stato scelto per la pre-apertura di martedì 28 agosto alla 75.a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, che si svolgerà in Sala Darsena al Lido. Il film sarà proiettato in una copia digitale tratta dal negativo originale ritenuto disperso.

Il film sarà visibile, in prima mondiale, in una versione restaurata in 4K grazie alla Friedrich-Wilhelm-Murnau-Stiftung di Wiesbaden (Germania) ed alla Cinémathèque Royale de Belgique (Cinematek) di Bruxelles, mentre il restauro digitale è ad opera dell'Immagine Ritrovata di Bologna.
Il Golem verrà proiettato sonorizzato con le musiche originali del maestro Admir Shkurtaj ed eseguite dal vivo dal Mesimèr Ensemble composto dal soprano Hersjana Matmuja, con Giorgio Distante (tromba in sib, tromba midi), Pino Basile (cupafon, set di tamburi a frizione, percussioni, ocarina), Vanessa Sotgiù (sintetizzatore, pianoforte), Iacopo Conoci (violoncello) e dallo stesso Admir Shkurtaj per la direzione, armonica, pianoforte e fisarmonica.
Il Golem è ambientato a Praga nel XVI secolo. Il rabbino Löw capisce grazie alle stelle che la sua comunità è in pericolo e per difendere il ghetto ebraico crea dall'argilla una creatura leggendaria, il Golem, che finirà per rivoltarsi contro il suo stesso creatore.
La 75.a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia si svolgerà dal 29 agosto all'8 settembre presso il Lido della città lagunare, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta.

Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!