Venerdì 13 e Coronavirus, Jason Voorhees sensibilizza all'uso delle mascherine: il video

Venerdì 13 e Coronavirus, Jason Voorhees sensibilizza all'uso delle mascherine: il video
di

Mentre il mondo continua a combattere per fermare la Pandemia da Coronavirus, sopratutto in America del Sud, dove la situazione è davvero tragica, uno dei dibattiti che stanno infiammando l'opinione pubblica americana negli ultimi giorni è relativo all'uso o meno della mascherina facciali per proteggersi dal Covid-19.

Ovviamente riguarda l'utilizzo della mascherine nei luoghi pubblici, perché nonostante le raccomandazioni dei virologi e di altri funzionari sanitari di tutto il mondo indichino la mascherina come uno dei primi strumenti di protezione contro il Coronavirus, in qualche modo indossare la mascherina è divenuto quasi un problema polarizzante e soprattutto politicizzato.

Un dibattito così intenso che ha scatenato un'intera campagna di sensibilizzazione mediatica del PSA sull'importanza di indossare la mascherina, e per farlo hanno deciso di sfruttare un'icona del cinema horror come Jason Voorhees di Venerdì 13, per altro in modo brillante. Lo stesso Jason vuole che tutti si uniscano per combattere la stessa battaglia, lui che ha sempre vissuto le sue esperienza da serial killer mascherato e anche giudicato malvagio.

"Perché indossare una maschera può essere spaventoso", recita la tag-line, "non indossarne una può essere mortale". E alla fine anche Jason indossa una mascherina sopra la sua storica maschera, e almeno durante questa terribile Pandemia anche lui fa meno paura.

Avete già letto l'idea di Stephen King per un romanzo su Jason?

Quanto è interessante?
1