Universal supera 3 miliardi al box office 2022: è la prima dal 2019!

Universal supera 3 miliardi al box office 2022: è la prima dal 2019!
di

È sempre una bella notizia quando l'esperienza della sala riprende a pieno ritmo, soprattutto dopo un periodo devastante come l'epidemia da Covid-19. Ma non ci saremmo aspettati (forse) che fosse proprio Universal a battere tutti. La prima a superare 3 miliardi in meno di un anno. Non succedeva dal 2019.

Grandissimi risultati per Universal, che ha sì messo a segno più di un’ottima uscita nelle sale sia per quanto riguarda le uscite per la fascia giovanile che per quella dell’infanzia. Ma con l’abitudine di rilanciare, fra i tanti, gli incassi del Marvel Cinematic Universe, non ce lo saremmo forse aspettati. Universal però può contare su una maggiore offerta di franchise e soprattutto di uscite originali che comunque fanno la differenza, oltre ai film d’animazione che raccolgono il vastissimo pubblico delle famiglie.

In testa alle maggiori uscite dello studio, Jurassic World Dominion è attualmente a 974,5 milioni di dollari a livello globale ed è il secondo film dell'anno per botteghino, oltre a essere uno dei soli otto film di Hollywood ad aver superato i 500 milioni di dollari nel mondo durante tutta la pandemia. Meglio di lui solo Top Gun: Maverick di Paramount, come ben sappiamo, mentre seguono Doctor Strange in the Multiverse of Madness e The Batman. Universal deve molto anche al suo posizionamento nel mercato cinese, quasi inesauribile, dove invece Disney fa fatica a ottenere distribuzioni per l’MCU.

Molto si deve anche al clamoroso botteghino di Minions 2, che arriva a un totale di 790,4 milioni di dollari a livello globale, stracciando molti record dell’animazione e pronto a debuttare propri in Cina la prossima settimana. Sempre l’animazione fa gola con Troppo Cattivi di DreamWorks Animation con 246,8 milioni a livello globale. In Cina, proprio quest’ultimo è diventato il miglior film d’animazione sul mercato annuale.

Poi ci sono i titoli “minori”, che comunque alla somma delle parti aggiungono un gruzzolo niente male. Cè The Black Phone di Blumhouse con 152,7 milioni a livello globale, che si trasforma nel miglior incasso horror di un film non sequel in tutta la pandemia, oltre al miglior horror del 2022 e il miglior non sequel di tutti i tempi per Blumhouse, solo dietro a Get Out e Paranormal Activity. L’ultimo tassello arriva proprio dall’horror e da Jordan Peele, col suo Nope che ha già sforato i 100 milioni a livello domestico, il che rende Peele l’unico regista con sceneggiature originali ad avere tutti e tre i suoi film con un incasso milionario a tre cifre. Hanno tentato il colpo tutti gli altri invece, Sony su tutte, che invece si arena su Bullet Train, già sgonfiato al secondo weekend.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5