Uncharted, Tom Holland ammette: 'Trovare il regista giusto è stato stressante'

Uncharted, Tom Holland ammette: 'Trovare il regista giusto è stato stressante'
di

La produzione del film di Uncharted è stata piuttosto travagliata: la prima trasposizione cinematografica basata sulle avventure di Nathan Drake ha dovuto far fronte a più di un problema, tra una pandemia che ha inevitabilmente rallentato tutto il processo e la ricerca di un regista che, a quanto pare, è stata tutt'altro che semplice.

A parlarne è stato proprio Tom Holland: l'attore, che recentemente abbiamo rivisto in una nuova clip di Uncharted nell'atto di lanciarsi da un aereo, ha infatti definito a dir poco stressante la ricerca del regista giusto, giunta finalmente a termine solo quando è saltato fuori il nome di Ruben Fleisher.

"Molti registi si sono presentati con idee che non ci piacevano, che non andavano bene per i personaggi, quindi abbiamo dovuto puntare su altri registi. Tutti loro ci hanno dato ispirazione. Ci sono state versioni molto diverse di Drake, versioni molto diverse di Sully. Alcuni di loro volevano ricreare il gioco, altri volevano fare qualcosa di completamente diverso dal gioco. È stato un processo interessante, ma che non vorrei rivivere. È decisamente stressante trovare un regista" sono state le parole della star di Spider-Man: No Way Home.

Credete che Ruben Fleisher sia il nome giusto per portare per la prima volta sul grande schermo un personaggio amato come Nathan Drake? Fatecelo sapere nei commenti! Nei giorni scorsi, intanto, Total Film ha dedicato una cover ad Uncharted.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
6