Uncharted: il film con Tom Holland non sarà un adattamento dei videogiochi

Uncharted: il film con Tom Holland non sarà un adattamento dei videogiochi
di

Il progetto dell'adattamento cinematografico di Uncharted, la celebre saga videoludica sviluppata da Naughty Dog, nel giro di pochi mesi ha trovato un nuovo regista e fissato la sua data di uscita al 18 dicembre 2020.

La scelta di ingaggiare Tom Holland come versione giovanile di Nathan Drake aveva già anticipato l'intenzione di Sony di slegarsi almeno in parte dai videogiochi per portare su grande schermo la storia di Uncharted con una prospettiva differente.

Durante una recente intervista con Games Radar, il regista Dan Tratchtenberg (10 Cloverfield Lane) ha confermato la sua intenzione di prendere le distanze dal materiale originale: "Ho visto diverse versioni di questo racconto e non sono mai stato interessato a seguire le tracce del videogioco" ha dichiarato il regista. "Non ho mai pensato che valesse pienamente la pena di fare l'adattamento del videogioco, se copiamo il videogioco diamo alla gente un'esperienza minore di quella che hanno già vissuto in maniera incredibile."

"Se Naughty Dog scegliesse di fare un altro gioco di Uncharted con Nate e Sully... probabilmente vorrebbero raccontare la storia di questo film" ha poi aggiunto Trachtenberg.

Voi cosa ne pensate? Preferiste un adattamento fedele ai videogiochi di Unchard? Diteci la vostra, come sempre, nei commenti qui sotto. Nel frattempo vi rimandiamo alla lista dei potenziali attori in lizza per il ruolo da co-protagonista del film.

FONTE: GamesRadar
Quanto è interessante?
6