Uncharted Drake's Fortune: la sceneggiatura di David O. Russel era troppo lunga e ambiziosa per Sony

di

Il portale web di LA Times riporta oggi alcune nuove indiscrezioni riguardanti l'abbandono della regia del film di Uncharted Drake's Fortune da parte di David O. Russel. Secondo due fonti anonime, Sony avrebbe deciso di congedare Russel dopo aver valutato la sua sceneggiatura "troppo lunga e ambiziosa" per i suoi gusti.

L'idea che aveva in mente Russel era abbastanza particolare ed insolita: creare una famiglia intorno al personaggio principale, Nathan Drake, in stile "I Soprano".
"C'è quest'idea che mi esalta alquanto e riguarda l'allargare la storia di Uncharted a questa famiglia riconosciuta come autentica istituzione nel mondo delle antichità e dell'arte[...] Una famiglia che tratta (e si oppone) ai capi di stato e ai direttori dei musei per rendere giustizia all'arte, al patrimonio comune" aveva dichiarato O.Russel a dicembre dello scorso anno.
Sony ha comunque intenzione di completare i lavori sulla pellicola, ed è quindi alla ricerca di un nuovo regista e sceneggiatore, che completi un canovaccio iniziale realizzato dagli scrittori Conan il Barbaro. Sarà con tutta probabilità rivisto anche l'intero cast, a partire dall'attore che interpreta Nathan Drake, l'avventuriero protagonista del film, ruolo assegnato inizialmente da Russel a Mark Wahlberg.

FONTE: LA Times
Quanto è interessante?
0