Uncharted, chi potrebbe interpretare Elena Fisher in un eventuale sequel?

Uncharted, chi potrebbe interpretare Elena Fisher in un eventuale sequel?
di

Il possibile ritorno di Nathan Drake sul grande schermo dopo il successo di questa prima trasposizione di Uncharted passa per un checkpoint obbligato: l'esordio di Elena Fisher, compagna di vita e d'avventura di Drake sin dal primo capitolo della saga videoludica. Ma chi potrebbe interpretare la nostra giornalista avventuriera?

Nonostante sia ancora presto per fare dei nomi, non lo è certo per il fantacasting: dando un rapido sguardo in giro per il web è facile, ad esempio, trovare proposte come quella che porta a Kathryn Newton, star di Big Little Lies e in procinto di fare la sua prima apparizione nell'MCU in occasione di Ant-Man and the Wasp: Quantumania.

Un altro nome credibile potrebbe essere quello di Sydney Sweeney, attualmente sulla cresta dell'onda grazie al successo di due show come The White Lotus e, soprattutto, Euphoria; va inoltre tenuta sicuramente in considerazione Chloe Grace Moretz, da sempre a suo agio nei ruoli d'azione (chi non la ricorda, ancora giovanissima, nei due capitoli di Kick-Ass?).

Una possibile offsider potrebbe invece essere Ana de Armas: sicuramente meno somigliante alla nostra Elena rispetto alle altre candidate, l'attrice cubana è ad oggi uno dei nomi più apprezzati del panorama hollywoodiano, per cui non è detto che Sony non possa decidere di puntare su di lei (e, di conseguenza, su un piccolo restyling del personaggio).

Cosa ne dite? Vi piacciono i nomi che vi abbiamo proposto o avete in mente alternative che reputate più adatte al ruolo? Fatecelo sapere nei commenti! Vediamo, intanto, come prosegue la corsa di Uncharted al box-office.

FONTE: cbr
Quanto è interessante?
5