Ufficiale: il Festival di Cannes 2020 è rinviato causa coronavirus

Ufficiale: il Festival di Cannes 2020 è rinviato causa coronavirus
di

Alla fine è andata com'era inevitabile che andasse: anche il Festival di Cannes 2020 è rimandato a data da destinarsi. Il motivo, ovviamente, lo sapete tutti: l'emergenza coronavirus non fa sconti a nessun livello, e in questo momento imbastire una manifestazione di tale portata sarebbe un rischio troppo grosso.

Voci su una probabile cancellazione del Festival di Cannes 2020 si erano rincorse già nei giorni scorsi, ma soltanto alcuni minuti fa l'organizzazione ha comunicato ufficialmente la decisione di annullare l'evento previsto per la settimana che va dal 12 al 23 maggio prossimo. Un piccolo fulmine a ciel (mica tanto) sereno, comunque, se si pensa che la volontà sembrava quella di non prendere decisioni in tal senso fino a metà aprile.

"In questi tempi di crisi sanitaria globale il nostro pensiero va alle vittime del COVID-19, ed esprimiamo solidarietà nei confronti di coloro che stanno combattendo il virus" si legge nel comunicato dell'organizzazione del Festival. Secondo quanto riportato da Variety, inoltre, l'opzione più concreta sarebbe quella di rinviare il Festival al periodo a cavallo tra la fine di giugno e l'inizio di luglio: la strada da seguire, comunque, non potrà essere tracciata prima di aver conosciuto l'evolversi dell'emergenza.

Il Festival di Cannes 2020 avrebbe dovuto celebrare i vent'anni di In The Mood For Love, mentre nel ruolo di presidente della giuria era stato annunciato il regista Spike Lee. Vedremo, a questo punto, se il rinvio causerà cambiamenti anche nel programma della manifestazione.

Quanto è interessante?
1