Twilight, quando è ambientato quel flashback con Edward in Breaking Dawn - Parte 1?

di

Sono passati ormai 9 anni dalla sua uscita nelle sale, ma Breaking Dawn - Parte 1 fu un grande successo all'epoca, e parte del fascino della pellicola deriva anche dalla storia di Edward, e dai piccoli scorci del suo passato che ci sono stati mostrati nell'occasione. Ma a quando risalgono qui flashback?

Il quarto film della saga di Twilight, il penultimo prodotto, poiché il quarto libro, Breaking Dawn, venne adattato in due parti, ha visto finalmente i due protagonisti coronare il loro sogno d'amore: Edward (Robert Pattinson) e Bella (Kristen Stewart) convolano a nozze, e tutto sembra andar bene, finché...

Beh, non stiamo qui a raccontarvi di nuovo tutto il film, c'è un dvd che vi aspetta se vi va di (ri)vederlo (o in alternativa potete trovarlo su Netflix). Tuttavia, siamo effettivamente qui per parlare di una particolare scena della pellicola.

È la notte prima delle nozze per Edward e Bella, e il vampiro decide di condividere alcuni ricordi della sua vita passata con la sua futura moglie. Così, si apre una scena flashback che ci riporta all'epoca in cui Edward era solo un "giovane vampiro", appena reso tale da Carlisle (Peter Facinelli), e ancora lontano dalla scelta di non nutrirsi di sangue umano.

Ci troviamo all'interno di un cinema, e il giovane Cullen si rende conto delle intenzioni di uno degli spettatori: poco dopo, infatti, l'uomo inizierà a seguire una donna al di fuori della sala, salvo poi essere fermato proprio da Edward, che lo ucciderà nutrendosi del suo sangue.

Sebbene non venga specificato l'anno in cui è ambientata la scena, è il film sullo schermo a rivelarci la data precisa: si tratta de La Moglie di Frankestein di James Whale, pellicola uscita nelle sale nel 1935. E considerando anche lo stile degli abiti indossati da Edward, dovremmo trovarci proprio in quel periodo, ovvero solo 17 anni dopo la trasformazione del ragazzo in vampiro (era il 1918, e Carlisle decise di salvare Edward che stava morendo di Spagnola).

Malgrado il nostro fosse ancora un novellino, se così si può dire, e decisamente poco avvezzo a controllare i suoi istinti, sembra proprio che già allora il suo senso morale fosse abbastanza diverso da quello di tanti altri vampiri, nutrendosi unicamente di persone "poco raccomandabili".

Quanto è interessante?
2