Twilight, Midnight Sun riceve recensioni contrastanti: la pecca è la ripetitività

Twilight, Midnight Sun riceve recensioni contrastanti: la pecca è la ripetitività
di

Riprendere in mano una saga chiusa con grande successo circa un decennio fa è un rischio che non tutti si sarebbero sentiti di correre: Stephenie Meyer ha però pensato che potesse esserci ancora qualcosa di importante da sapere sui protagonisti di Twilight, per cui eccoci qui a parlare di questo Midnight Sun.

Il libro, come probabilmente saprete, non è un sequel delle avventure narrate in Twilight, New Moon, Eclipse e Breaking Dawn, ma ci ripropone esattamente gli stessi eventi narrati, però, dalla voce di Edward Cullen e non più da quella di Bella.

Il momento dell'esordio di Midnight Sun è arrivato pochi giorni fa negli Stati Uniti, dove è quindi già possibile sbirciare tra le prime recensioni dell'ultima opera di Stephenie Meyer. Recensioni che, ad oggi, ci raccontano pareri contrastanti su questo Twilight osservato da una prospettiva inedita: sono in molti, in realtà, a complimentarsi con l'autrice per aver effettivamente approfondito alcuni elementi della storia e per aver mantenuto uno stile di scrittura fresco e coinvolgente.

Al tempo stesso in più di una recensione leggiamo qualche critica all'inevitabile ripetitività del racconto, che sembrerebbe toccare i suoi momenti più validi solo quando Bella esce di scena e ci viene consentito, quindi, di esplorare con maggior profondità la vita di Edward. Siete anche voi tra i fan che attendono l'arrivo in Italia di questo Midnight Sun? Fatecelo sapere nei commenti! Meyer, intanto, ha ammesso che cambierebbe alcune cose in Twilight se potesse riscriverlo oggi.

FONTE: digitalspy
Quanto è interessante?
4