Da Tron: Legacy a Top Gun: Maverick, Joseph Kosinski dirà ancora "no" al fan service?

Da Tron: Legacy a Top Gun: Maverick, Joseph Kosinski dirà ancora 'no' al fan service?
INFORMAZIONI FILM
di

Nella sua carriera il regista Joseph Kosinski ha dimostrato di sapersi confrontare con pietre miliari del cinema, come l'iconico Tron del 1982 da lui rivisitato nel 2010: una destino simile toccherà anche a Top Gun: Maverick?

Nel suo recente intervento al Comic-Con at Home il cineasta ha ricordato quello che è forse il suo film più famoso, seguito a breve distanza da Oblivion (2013), rivelando alcune delle ragioni che 10 anni fa lo spinsero a reinterpretare, coraggiosamente, i canoni della saga di videogame arcade:

"Devi raccontare la tua storia. La scelta del fan service è sempre molto allettante e rassicurante, si sa di avere la vittoria in tasca, ma alla fine devi decidere se è davvero utile alla storia che stai raccontando. Se riesci a dosarlo attentamente come ingredienti di un cocktail, allora fai la scelta giusta".

Il regista ha così voluto intendere che non sempre accontentare i fan e riproporre temi cari di una saga è un bene per la stessa, si veda ad esempio la tanto dibattuta trilogia sequel di Star Wars. Le dichiarazioni di Kosinski potrebbero però nascondere un duplice messaggio, con possibile riferimento al suo prossimo progetto con Tom Cruise. I due avevano già lavorato insieme proprio in Oblivion, dimostrando una sinergia e potenza scenica non indifferente e conoscendo il divo e super-stunt di Hollywood è possibile che nel sequel di Top Gun vedremo qualcosa di veramente unico.

Intanto, continua a far parlare di sé il famigerato terzo capitolo di Tron con Jared Leto, soprattutto dopo le recenti dichiarazioni della Disney, più che mai desiderosa di riportare in sala il futuristico cult videoludico.

FONTE: sr
Quanto è interessante?
1