Trolls World Tour, ha superato in 3 settimane gli incassi del primo film: ecco come

Trolls World Tour, ha superato in 3 settimane gli incassi del primo film: ecco come
di

Una delle maggiori differenze nel parlare di incassi cinematografici e in video on demand di un film è il modo in cui i dati vengono riportati. Con i boxoffice si attivano terze parti per mantenere lo studio delle cifre il più onesto possibile, mentre sul VOD si fa esclusivo affidamento alle cifre riportate dallo studio.

Con questa differenza ben in mente, la Universal ha comunicato che la versione in noleggio digitale del riuscito Trolls: World Tour ha riscosso un successo clamoroso, più di quanto lo studio si aspettasse. Stando infatti al report del Wall Street Journal (che fa fede alle cifre comunicate da Universal), il secondo capitolo del franchise ha guadagnato quasi 100 milioni di dollari dall'affitto digitale, e questo in tre settimane.

Il numero di per sé è impressionante, ma a sorprendere sono anche gli introiti reali che rientrano allo studio. A differenza delle uscita in sala, da cui gli studios guadagnano il 50% delle vendite dei biglietti, in VOD Universal vede l'80% delle entrate delle tariffe di noleggio. Questo significa che lo studio ha incassato in tre settimane e via digitale tre volte tanto il guadagno ricavato dal primo film, uscito regolarmente in sala per un periodo globale di 5 mesi.

Jeff Shell, capo di NBCUniversal, ha dichiarato: "I risultati di Trolls: World Tour hanno superato le nostre più rosee aspettative e dimostrato anche la fattibilità del VOD. Non appena i cinema riapriranno, prevediamo di pubblicare i film in entrambi i formati". Universal sostiene comunque che le entrate del film sono di 77 milioni di dollari, il che significa che in canone di locazione Trolls: World Tour ha incassato in tutto 95 milioni di dollari.

Il primo film ha incassato 153,7 milioni, dunque 76 milioni di dollari in entrate. Questo però non racconta l'intera storia, dato che Trolls ha avuto il mercato secondario mentre World Tour no, il che significa che le vendite in VOD caleranno e non venderà molto in blu-ray e dvd perché le persone lo hanno già visto a casa.

Quanto è interessante?
1