Transformers, la Paramount toglie il settimo film del franchise dal listino delle uscite

di

Con 605 milioni incassati in tutto il mondo e una ricezione critica davvero pessima, Transformers: L'ultimo cavaliere si è rivelato il capitolo del franchise diretto da Michael Bay con meno successo dell'intera saga, potando oggi la Paramount a rivedere i suoi piani per il brand cinematografico basato sui giocattoli Hasbro.

A quanto pare, infatti, lo studio averebbe confermato a Variety la cancellazione del listino d'uscite del 2019 del settimo film della saga, sequel de L'ultimo cavaliere. Si parla di settimo e non sesto film, perché sembrerebbe che per la Paramount proprio lo spin-off su Bumblebee con protagonista Hailee Steinfeld sia il nuovo film, direttamente in canone nonostante una storia ambientato negli anni '80.

Come riporta sempre Variety, questo non significa che il settimo film non si farà, ma semplicemente che non uscirà nel 2019, in modo da permettere alla writers room imbastita dallo studio di compiere un lavoro di ulteriore revisione dell'Universo dei Transformers, che date le critiche negative unanimi ha intrapreso una strada non proprio amata. C'è da dire inoltre che l'abbandono (sembrerebbe) definitivo di Bay al timone dei film della saga abbia lasciato un vuoto creativo aggiuntivo per il momento difficile da colmare.

Tutte problematiche, insomma, che hanno costretto la Paramount a posticipare l'uscita del settimo film a data da destinarsi.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
4