La trama del nuovo James Bond riguarderà l'ingegneria genetica?

La trama del nuovo James Bond riguarderà l'ingegneria genetica?
di

La produzione dell’ultimo film di James Bond, ancora senza titolo, è piuttosto travagliata, ma iniziano a emergere alcuni dettagli della trama. Secondo Baz Bamigboye del Daily Mail, spesso ben informato sul mondo di 007, il film sarà incentrato sull’ingegneria genetica.

“La premessa del film è la guerra genetica, che è affascinante, ma certo devi saperla maneggiare e rendere accessibile” avrebbe rivelato la sua fonte. Questo bisogno di accessibilità, e di humor, sarebbe alla base del coinvolgimento di Phoebe Waller-Bridge (Killing Eve) nella sceneggiatura. "Ecco perché Phoebe è stata assunta. In qualche modo ha dato un senso a tutto questo."

Waller-Bridge sta attualmente lavorando alla sceneggiatura con il regista Cary Joji Fukunaga, mentre il protagonista Daniel Craig si sta riprendendo da un infortunio alla caviglia occorso durante le riprese. La fonte affermerebbe anche che Rami Malek, che interpreterà il villain, sta studiando per il suo ruolo con l’aiuto di alcuni esperti di genetica.

L'infortunio di Craig è solo l’ultima delle disavventure legate alla produzione di Bond 25 (titolo provvisorio), che ha avuto diverse battute d'arresto nel corso dell'ultimo anno. Inizialmente doveva essere diretto da Danny Boyle, che ha abbandonato il progetto la scorsa estate per divergenze creative. Questo ha ritardato la produzione costringendo i produttori a cercare un nuovo regista, scelta poi caduta su Fukunaga, conosciuto per aver diretto la prima stagione di True Detective della HBO.

L’uscita del nuovo film di James Bond, prodotto da EON Productions e Metro Goldwyn Mayer, è prevista per l’8 aprile 2020.

FONTE: comingsoon
Quanto è interessante?
1