Train to Busan, 5 curiosità sullo zombie movie sudcoreano che ha stregato Hollywood

Train to Busan, 5 curiosità sullo zombie movie sudcoreano che ha stregato Hollywood
di

Questa sera su Rai 4 va in onda Train to Busan, apprezzatissimo zombie-movie scritto e diretto da Yeon Sang-ho che ha firmato uno dei maggiori successi della storia del box office sudcoreano.

Nel film, un virus letale non identificato si diffonde rapidamente in Sud Corea, costringendo il governo del paese a dichiarare la legge marziale. Seok-wu, divorziato e ossessionato dal lavoro, si trova su un treno diretto per Busan per accompagnare la figlia piccola dalla madre, ma durante il viaggio rimangono intrappolati con gli altri passeggeri insieme ad un gruppo di morti viventi.

In occasione del ritorno in TV, ecco 5 curiosità su Train to Busan:

  • Edgar Wright, acclamato regista della commedia-zombie L'alba dei morti dementi, ha consigliato il film in un tweet definendolo "il migliore zombie-movie che vedo da una vita".
  • La parola "zombie" è menzionata solamente una volta nel corso di tutta la pellicola.
  • Un mese prima dell'uscita del film nelle sale, è stato pubblicato un prequel animato intitolato Seoul Station diretto sempre da Yeon Sang-Ho che racconta l'origine del contagio.
  • Dopo lo straordinario successo ottenuto dal film, la New Line e James Wan hanno messo in lavorazione un remake americano di Train to Busan la cui regia è stata affidata a Timo Tjahjanto, uno dei registi che hanno preso parte al progetto V/H/S.
  • Lo scorso anno è uscito anche il sequel, Train to Busan Presents: Peninsula, ambientato quattro anni dopo gli eventi del film originale.

Per altri approfondimenti, vi lasciamo alla nostra recensione di Train to Busan.

Quanto è interessante?
1