Il traditore di Marco Bellocchio vince sette Nastri d'Argento 2019

Il traditore di Marco Bellocchio vince sette Nastri d'Argento 2019
INFORMAZIONI FILM
di

Il nuovo film diretto da Marco Bellocchio, Il traditore, con Pierfrancesco Favino nel ruolo di Tommaso Buscetta, ha vinto sette Nastri d'Argento su undici nomination nel corso dell'ultima edizione dei premi assegnati dal Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani, con la consueta premiazione svoltasi al Teatro antico di Taormina.

Nastro d'Argento al miglior attore protagonista per Pierfrancesco Favino e ai migliori non protagonisti per Luigi Lo Cascio e Fabrizio Ferracane. A questi si aggiungono i Nastri al miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura, montaggio e colonna sonora.
Con il record di undici nomination e ben sette vittorie, Il traditore si conferma come uno dei titoli di punta del cinema italiano targato 2019. Il trailer del film mostra alcune delle sequenze più interessanti dell'opera di Bellocchio; Il traditore verrà distribuito anche negli USA.
Gli altri premi sono stati vinti da Anna Foglietta come miglior attrice protagonista per Un giorno all'improvviso, Marina Confalone come miglior attrice non protagonista per Il vizio della speranza e Paola Cortellesi quale miglior attrice di commedia con Ma cosa ci dice il cervello.

Ben due premi assegnati a Stefano Fresi - miglior attore di commedia e il premio 'Nino Manfredi' consegnato dalla moglie del grande Nino, Erminia, e dalla nipote Sarah Masten. Premio alla miglior commedia assegnato a Bangla, del regista esordiente Phaim Bhuiyan.
Un Nastro d'Argento speciale è stato consegnato a Noemi e Serena Rossi, per Domani è un altro giorno di Ornella Vanoni e per Io sono mia di Mia Martini.
Quattro riconoscimenti assegnati ad altrettanti giovani attori: Chiara Martegiani per Ride, Giampiero de Concilio per Un giorno all'improvviso, Pietro Castellitto per La profezia dell'armadillo e Benedetta Porcaroli per Tutte le mie notti.
Infine il premio al miglior cameo dell'anno, assegnato all'ex tennista Adriano Panatta, interprete di sé stesso in La profezia dell'armadillo.
La serata di premiazione andrà in onda in differita l'8 luglio in seconda serata su Rai Uno.

Quanto è interessante?
1