di

Nel corso della sua partecipazione al The Graham Norton Show, Tom Hanks ha ricordato un momento molto toccante avvenuto nella sala di registrazione di Toy Story 4, dove si è visto costretto a salutare il suo amato personaggio, Woody, al quale ha prestato la voce in tutti e quattro gli episodi cinematografici dal 1995 ad oggi.

"Questa è stata l'ultima, quindi com'è stata?" ha chiesto Norton all'illustre ospite "Era emozionante o è stato come un qualsiasi altro giorno in un ufficio?".
"Devo dire che è stato terribile, è stato terribile. Ho iniziato a doppiare Woody nel 1991, quando ci siamo riuniti per fare il primo film. Registri queste cose per circa quattro anni e l'ultimo turno ho pensato che sarebbe stata solo una fine come tante ma ero nello stesso studio, con lo stesso microfono e alla fine hanno detto 'Ok, ottimo. grazie'. Comunque erano passati molti anni".

Tom Hanks ha ricordato a Graham Norton come chiese al team di produzione se ci fosse qualcos'altro da fare lì in sala di registrazione ma a quel punto gli hanno assicurato che la sua parte era completata:"No, no, devo dire 'Guarda Buzz' o qualche altra riga ma mi hanno detto 'No, hai finito'".
Quando ha realizzato di aver concluso per sempre il suo rapporto con Woody, Tom Hanks ha spiegato:"Il mio labbro ha iniziato a tremare, e quando sei a disagio tutto ciò che puoi dire è bene, bene bene. E l'unica cosa da fare era prendere la macchina e andare via". Poi un'immagine è entrata nella testa:"Quando sono uscito ho sentito la musica, il sole stava tramontando, i titoli di coda stavano andando e tutto era stato fatto".
Toy Story 4 al box-office italiano ha già raggiunto la vetta mentre la Disney/Pixar ha ringraziato i fan con un video collage di tutti e quattro i film di Toy Story.
Su Everyeye potete leggere la nostra recensione di Toy Story 4.

Quanto è interessante?
2