Toy Story 4 esce in ritardo perché Pixar ha "cestinato" tre quarti della sceneggiatura

di

Annie Potts, l'attrice che tornerà a dare voce al personaggio di Bo Peep in Toy Story 4, rivela che la Pixar ha scartato la maggior parte della sceneggiatura originale del film, e sarebbe questa la spiegazione al ritardo nello sviluppo del progetto.

La realizzazione di Toy Story 4 è stata annunciata per la prima volta nel 2014, e l'intenzione era di arrivare in sala nel 2017. Tuttavia, mentre il quarto sequel si faceva strada attraverso il processo di sviluppo, le bozze continuavano ad essere respinte. Attualmente è previsto che esca a giugno 2019, data di uscita confermata anche dal regista, Josh Cooley, un paio di mesi fa.

In un'intervista rilasciata a Radio Times, la Potts ha quindi discusso il suo coinvolgimento in Toy Story 4. Ha dichiarato che la Pixar ha finito per buttare via "tre quarti" della sceneggiatura, ritardando l'uscita del film:

"[Toy Story 4] doveva uscire quest'anno. Poi però hanno buttato almeno 3 quarti della sceneggiatura che quindi deve essere riscritta. Di solito questo processo richiede, dall'inizio alla fine, almeno due anni di lavoro. Ma, dal momento che è successa questa cosa, anche il mio contratto di lavoro è stato un po' esteso. Stiamo lavorando davvero molto intensamente a questo progetto."

Quanto è interessante?
9