Torna Linea d’Ombra-Festival Culture Giovani

di

Torna, dal 16 al 22 aprile 2012, Linea d'Ombra-Festival Culture Giovani, diretto da Peppe D'Antonio con la condirezione artistica di Diego Da Silva, Luca Granato e Agostino Riitano, che, giunto alla sua XVII edizione, rafforza la sua identità multidisciplinare attraversando cinema, arti performative, musica e scrittura.

Il programma di questa edizione è pensato con massima attenzione alle nuove produzioni culturali e alle proposte dei giovani artisti, senza escludere i grandi maestri delle arti contemporanee.
Il tema di quest'anno è Terre/moti: movimento di popoli e di idee. Il terremoto inteso come metafora di un fattore liberatorio determinato dal rapido diffondersi di energie, che trasformano le vite, lo scenario culturale, economico e politico contemporaneo.
Il festival si articola in 4 grandi aree:

Cinema:
Concorso:
Passaggi d'Europa: concorso di lungometraggi che ha come scopo quello di rilevare le novità del cinema europeo. Sono ammessi al concorso 6 lungometraggi in formato digitale o pellicola prodotti in Europa tra il 2011/2012, privilegiando le opere prime e seconde;
per iscrivere un lungometraggio al festival, entro il 10 marzo 2012, si possono scaricare tutte le informazioni da  link

CortoEuropa: Concorso di cortometraggi. Sono ammessi a concorso 20 cortometraggi di finzione realizzati da giovani autori europei tra il 2011/2012. La selezione delle opere, scelte tra quelle inviate alla direzione artistica e quelle visionate partecipando ai maggiori festival di settore, terrà conto dell'originalità del progetto e della qualità complessiva del prodotto.
per iscrivere un cortometraggio al festival, entro il 10 marzo 2012, si possono scaricare tutte le informazioni da  link

Fuori concorso: saranno presentati quattro lungometraggi in anteprima sul tema di quest'anno.

CortoVisual: proiezione itinerante di cortometraggi in loop dedicati alle sperimentazioni visive legate all'animazione digitale e alla computer grafica.

Performing Art: L'art performing, soprattutto teatro e danza, vista come un'idea di partecipazione morale, civile e politica. La sezione, che ospiterà 6 spettacoli che si svolgeranno indoor e outdoor, darà una panoramica dell'arte performativa contemporanea.

Scrittura:
Le profonde modifiche del nostro tempo, i terremoti culturali e sociali che ne caratterizzano la storia, si possono leggere in varie forme. Certamente la letteratura, per duttilità, rapidità, tradizione e abitudine, rappresenta una chiave privilegiata di lettura del futuro che si annuncia nel presente. La sezione, curata da Diego De Silva, prevede due incontri, legati all'idea di scrittura come terremoto culturale.

Terre/moti: straordinario femminile - alcuni libri più di altri creano dei sommovimenti e delle crepe nel mondo letterario e nel mondo in generale, da queste crepe si accede ad una dimensione differente. C'è una declinazione tutta femminile di questa dimensione?
Terre/moti: la forma del pensiero - il politichese, quanto l'espressione orale dovrebbe essere simile alla parola scritta?
Entrambi gli incontri vedranno la partecipazione di personalità di spicco del mondo della letteratura e della cultura italiana.

Musica:
Club Festival, che propone concerti, incontri, djset e vjset con personaggi di risonanza europea, è nato per fondersi con la movida salernitana e per diventare un momento di aggregazione per la città. Il festival regala momenti di fusione e "TERREMOTI" alla città, anche con un importante concerto di chiusura.

Il programma del festival si arricchisce inoltre di masterclass dedicate al mondo del cinema con ospiti di rilievo internazionale e workshop gratuiti dedicati alla "scrittura in rete e i blog", alla "musica elettronica" e all'"attore la scena e il teatro".

Novità assoluta di questa diciassettesima edizione è il Photo&Video contest artistico. Foto e video dovranno avere come ispirazione Terre/moti movimento di popoli e idee. Il contest è aperto ai giovani cittadini europei tra i 18 e i 35 anni; per partecipare è necessario prendere visione del regolamento, compilare il form di iscrizione ed effettuare l'upload delle foto e dei video, entro e non oltre le ore 24:00 del 10 marzo 2012 al linklink. La foto e il video più votati si aggiudicheranno un premio di 500€, un accredito gratuito per il festival 2012, e l'ospitalità per due giorni, durante il periodo dell'evento.
Il Progetto è promosso dal Comune di Salerno e cofinanziato dall'Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell'ambito del Programma Operativo FESR 2007-2013. La tua Campania cresce in Europa.
Tutte le informazioni su www.festivalculturegiovani.it

Quanto è interessante?
0