Top Gun Maverick: una scena era considerata impossibile da fare, poi è arrivato Tom Cruise

Top Gun Maverick: una scena era considerata impossibile da fare, poi è arrivato Tom Cruise
di

In attesa di scoprire se Top Gun Maverick sarà il miglior debutto al box office nella carriera di Tom Cruise, il regista Joseph Kosinski ha rivelato nuovi retroscena sulla produzione del suo nuovo film, descrivendo nel dettaglio una sequenza che sembrava impossibile da fare.

"C'è una sequenza, più o meno al centro del film, in cui Maverick col suo aereo percorre da solo un percorso a quota molto bassa" ha anticipato Kosinski. "Per girare quella sequenza abbiamo dovuto ottenere un permesso speciale dalla Marina, perché non si può volare a meno di 50 piedi da terra a quella velocità, e sto parlando di circa 600 miglia orarie. Credevo fosse impossibile, ma ci siamo riusciti. Penso però che in futuro nessuno potrà mai più fare una cosa del genere."

Vi ricordiamo che Top Gun: Maverick è al cinema in Italia da questa settimana: la storia è ambientata diversi decenni dopo gli eventi del film originale, e vede Pete 'Maverick' Mitchell, oggi spericolato collaudatore d'aerei ancora incapace di ubbidire agli ordini dei suoi superiori, essere richiamato alla scuola Top Gun per addestrare i migliori nuovi piloti della Marina americana in vista di una pericolosissima missione in territorio nemico. Tra questi c'è anche Rooster, nome di battaglia di Bradley Bradshaw, figlio del migliore amico di Maverick, Goose, morto anni prima durante un'esercitazione di volo.

Per altre letture sul nuovo film con protagonista Tom Cruise, scoprite come si è evoluta l amicizia tra Maverick e Iceman nel corso dei decenni che separano il primo Top Gun dal sequel Top Gun Maverick.

Quanto è interessante?
1