di

Troppo spesso si tende ad ignorare quanto difficile sia il lavoro di un attore o un'attrice chiamati a interagire con delle co-star non fisicamente presenti sul set: un film a tecnica mista come Tom & Jerry, insomma, presenta delle insidie che rischiano di mandare seriamente in crisi anche la star più esperta.

Fortunatamente sembra essersela cavata bene Chloe Grace Moretz, almeno stando a quanto dichiarato dall'ex-star di Kick-Ass nel corso della sua ultima intervista: l'attrice ha infatti ammesso di aver temuto davvero di impazzire in alcuni momenti, ma tutto sommato l'esperienza sul set di Tom & Jerry si è rivelata più che soddisfacente.

"Lessi delle interviste di Bob Hoskins sul fatto che fosse quasi impazzito Roger Rabbit, dopo aver parlato da solo per così tanti mesi. Sai, non posso che trovarmi d'accordo con lui, mi sentivo un po' suonata alla fine delle riprese, ma è stata un'esperienza così galvanizzante e impegnativa dal punto di vista mentale, ho lavorato un sacco perché la storia di Tim [Story, il regista del film] funzionasse, è stata un'esperienza spaventosa, divertente ed eccitante" ha spiegato l'attrice.

Il regista Tim Story ha intanto spiegato di vedere Tom & Jerry come fratelli più che come nemici; in questi giorni, intanto, è stata confermata la partecipazione di Bonolis e Laurenti alla versione italiana di Tom & Jerry.

Quanto è interessante?
2