Marvel

Tom Holland nel panico per l'incontro con gli altri Spider-Man: 'Mi ha aiutato Zendaya'

Tom Holland nel panico per l'incontro con gli altri Spider-Man: 'Mi ha aiutato Zendaya'
di

Trovarsi faccia a faccia con Tobey Maguire ed Andrew Garfield non è stata esattamente una passeggiata per Tom Holland: lo Spider-Man dell'MCU ha avvertito una certa pressione in vista dell'incontro con i suoi due illustri predecessori, ma ha potuto fortunatamente contare sull'appoggio della persona più importante.

Mentre Garfield e Maguire parlano dei motivi del loro ritorno, infatti, nel corso dell'intervista che ha visto la partecipazione dei tre Peter Parker il nostro Tom ha voluto ringraziare la sua compagna (on-screen e off-screen) Zendaya: "La data dell'arrivo degli altri Spider-Man era segnata in rosso sul mio calendario. Più si avvicinava, più io diventavo nervoso. Alle nostre prime prove, ho chiesto a Jacob [Batalon] e a Zendaya di venire con me, per farmi da supporto. Interpretavamo tutti e tre lo stesso personaggio, sapevo che avremmo dovuto metterci tutta l'anima e il cuore".

Holland ha poi proseguito parlando della prima scena girata in compagnia dei due colleghi: "È stata quasi una scorrettezza. Ci hanno fatto mettere i costumi e poi saltare davanti alla camera tutti e tre insieme. È stata una delle esperienze più strane della mia vita". Cosa ne pensate? Credete che Holland sia riuscito a portare a casa il risultato? Fatecelo sapere nei commenti! La sceneggiatura di Spider-Man: No Way Home, intanto, ci ha svelato il primo finale della MJ di Zendaya.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
4